Connect with us

Calciomercato Italia

30 milioni di euro: pagano la clausola rescissoria | Addio Genoa: va al Man United

Published

on

Giocatori del Genoa in campo durante una partita

I tifosi rossoblù sono disperati per questa notizia. Il campione vola in Premier League lasciando tutti a bocca aperta.

Tra le squadre più sorprendenti della Serie A è giusto parlare della neopromossa Genoa. La squadra di Alberto Gilardino, si ritrova a 14 punti in classifica occupando la 15ª posizione. Al momento, sulla zona retrocessione, ha un vantaggio di ben quattro punti che, per una neopromossa, non è male.

L’ultima partita disputata in campionato non è andata a buon fine. Infatti, nel match giocato lo scorso 26 novembre in casa del Frosinone hanno perso per 2-1. Il goal del vantaggio siglato da Soulé per i ciociari, è stato poi subito agguantato, dopo quattro minuti, con il goal straordinario di Ruslan Malinovskij.

Nel quarto minuto di recupero del secondo tempo, però, un’intuizione vincente del difensore Ilario Monterisi ha regalato i 3 punti alla squadra di Eusebio Di Francesco, portandola a 18 punti in classifica e ricoprendo la nona posizione.

Tra i giocatori più rappresentativi di questa annata dei rossoblù sarebbe giusto menzionare le doti del giocatore islandese Albert Guðmundsson. Quest’ultimo, nato a Reykjavik il 15 giugno del 1997, vanta delle esperienze importanti anche con il PSV nella stagione 2017-2018 anche se, il suo grande successo, lo si è avuto in un’altra squadra olandese, l’Az Alkmaar.

Mateo Retegui al servizio del Genoa

Qui ha giocato dal 2018 al 2022, ben 74 partite, segnando anche 17 goal. Tali goal sono gli stessi che ha messo a segno da quando è approdato al Genoa, nelle 60 partite disputate dal 2022 ad oggi. Può tranquillamente giocare alle spalle dei centravanti ed è molto bravo nei dribbling con una visione di gioco eccellente.

Il suo inizio di stagione è stato così positivo da essere attenzionato anche da vari club italiani e non solo. Un altro giocatore che sembra essere nel mirino di grandi club è il calciatore argentino naturalizzato italiano Mateo Retegui. Quest’ultimo, nato a San Fernando il 29 aprile del 1999, è soprannominato El Chapita anche se non ama particolarmente questo appellativo che farebbe riferimento a suo padre conosciuto in Argentina come El Chapa.

Dragusin ostacola Duvan Zapata in campo

Dragusin ostacola Duvan Zapata in campo – foto ANSA – CalcioInPillole.com

Dragusin nel mirino del Manchester United

E’ molto bravo sia nei colpi di testa, dati i suoi 186 cm, sia nell’essere incisivo con una rapidità strepitosa sottoporta. Ancor prima di approdare nella scorsa estate al Genoa, ha giocato per diverse squadre argentine come il Boca Juniors, l’Estudiantes, il Talleres e il Tigre. Ormai, è entrato anche nel giro della Nazionale italiana in quanto è in possesso della cittadinanza per discendenza. Suo nonno materno era originario di Canicattì in Sicilia mentre il nonno paterno aveva origini liguri, precisamente di Sestri Levante.

Ora, però, sembrerebbe che il vero interesse di una delle squadre inglesi più blasonate, cioè il Manchester United, non sia su questi due giocatori. Infatti secondo quanto riportato da ProSport, i red devils potrebbero aver preso nel mirino Radu Dragusin. Quest’ultimo potrebbe essere ceduto sin dal prossimo mese di gennaio. Al fine di portarlo in Inghilterra, però, ci sarebbe da sborsare la cifra della clausola rescissoria fissata a 30 milioni di euro. Sul difensore, cresciuto nelle giovanili della Juventus, si erano interessate anche altre società come il Milan, il Barcellona e l’Arsenal.