Connect with us

Serie A

40 milioni di euro vanno bene? Allarme rosso Soulè: Giuntoli riceve la chiamata a mercato chiuso

Published

on

Mati Soulé

Giuntoli continua a ricevere offerte per Soulé anche a mercato chiuso. Tutti pazzi per il centrocampista argentino, autore di una super stagione.

Sta diventando un’asta pazzesca quella per Mati Soulé. L’eco di una stagione da urlo e ha ben presto varcato i confini della Serie A, non passa giornata che qualche emissario proveniente dall’estero approfitti delle partite del Frosinone per andarlo a vedere da vicino.

Ala destra di ruolo, tuttocampista di fatto. Forse per questo che stanno impazzendo tutti appresso all’argentino di Mar de Plata: un giocatore dinamico e moderno dotato di tecnica e velocità, nonché avvezzo al dribbling, ma soprattutto è un mancino, merce rara in un mondo calcistico pieno di destrorsi.

L’anno scorso, al debutto in Serie A, Max Allegri gli rimproverava la poca cattiveria in zona gol, doveva segnare di più. A quanto pare Mati Soulé l’ha preso in parola. Con il gol al Milan siamo arrivati già in doppia cifra, a quota 10: due da fuori area e altrettanti di testa, con 4 rigori all’attivo, tutti segnati, di questi tempi non certo un’ovvietà.

I gol sono la cartina di tornasole della stagione pazzesca del centrocampista argentina, ma piacciono le prestazioni di un giocatore che sta catalizzando l’attenzione di molte big estere, a tal punto che in casa Juventus ci si domanda cosa fare a giugno, quando Mati Soulé tornerà dal prestito al Frosinone.

Juventus al bivio

L’unica certezza a oggi è che Mati Soulé non vestirà di gialloblù e fin qui non ci vogliono certo esperti di mercato per arrivarci. La riflessione che sta facendo la Juve non è affatto semplice: tenerlo e blindarlo per costruire un futuro con lui, oppure cederlo in quanto il suo prezzo sta lievitando ogni giornata di più?

Una Juventus al bivio che non ha preso ancora una decisione, se non quella di sbrigarsi a trovare una bozza d’intesa per prolungare il contratto in caso di ritorno alla casa madre. In tal senso Tuttosport ha rivelato che da tempo Giuntoli e Manna sono in contatto Martin Guastadisegno, agente del classe 2003.

Mati Soulé

Mati Soulé, contro il Milan è arrivato il suo decimo centro in campionato – ansa – calcioinpillole

Tutti in fila per Soulé

Sempre di più le squadre estere pronte a prenderlo. Quelle di Premier sono quantitativamente e qualitativamente di più. Per Frosinone-Milan c’erano emissari di Crystal Palace e Newcastle. Attenzione pure al Brentford, tutte squadre comunque con le possibilità di spendere 40 milioni di euro, la cifra per cui la Juventus lo “sacrificherà” senza pensarci.

Dalla Francia, però, società francesi come Monaco e Nizza non demordono: avevano inviato già in autunno i propri osservatori. La sensazione è l’asta sia arrivato a un punto di svolta, ma non è certo finita.