Accadde Oggi: il Corinthians vince la Coppa del Mondo per Club

14/01/2021

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Mandatory Credit: Shaun Botterill /Allsport

Fino al 2004, prima della Coppa del Mondo per Club, a decidere chi fosse la squadra di calcio più forte del mondo era la Coppa Intercontinentale. Formula semplicissima: la vincente della Champions League – prima ancora della Coppa dei Campioni – sfida la vincente della Copa Libertadores. O meglio, i Campioni d’Europa contro i Campioni del Sud America, ossia i due Continenti dove il calcio vive le sue espressioni migliori, in termini tecnici, tattici e culturali. Una competizione mitica, che si è giocata su due partite – andata e ritorno – dalla sua nascita, nel 1960, al 1979. Poi, è diventata una gara unica, ospitata prima a Tokyo e poi a Yokohama.

Il format, per quanto storico e amato, non rispondeva alle esigenze del calcio moderno, per sua natura mediatico e televisivo. Nel 2000, così, fa il suo esordio una manifestazione ancora in forma sperimentale, la Coppa del Mondo per Club, voluta dalla FIFA. Che, per la prima volta, esce dallo steccato delle nazionali ed entra a piè pari nel campo delle competizioni per club. La Coppa Intercontinentale, infatti, era da sempre organizzata dalle due federazioni continentali, la UEFA e la CONMEBOL.

Per la prima edizione, di scena a gennaio, partecipano le sei squadre campioni delle rispettive federazioni. A cui vengono aggiunte due invitate: il Real Madrid campione in carica della Coppa Intercontinentale, e il Corinthians, campione del Brasile, Paese ospitante. Si tratta di un’edizione pilota, sperimentale e poco sentita dai calciatori stessi. Alla fine, un po’ a sorpresa considerato lo spessore di Real Madrid e Manchester United, la prima Coppa del Mondo per Club la conquista il Corinthians. I brasiliani, con Dida tra i pali, superano il Vasco de Gama di Romario e Edmundo. Nella finale del 14 gennaio 2000 al Maracanà, dopo lo 0-0 finale, la decidono i calci di rigore.

La Coppa del Mondo per Club, però, non convince, nel 2001 non si riesce a organizzare la seconda edizione e il progetto va in soffitta. Tutt’altro che sepolto, perché nel 2004 cambia ancora format e prende definitivamente il posto della Coppa Intercontinentale.

Correlati

Nonostante la rotonda vittoria nella 3° giornata di Champions League contro il Malmo per 4-0, i Blues sono incorsi in due...

Nonostante la rotonda vittoria nella 3° giornata di Champions League contro il...

22:57

20/10/2021

Notte di Champions League anche per la Juventus di Massimiliano Allegri e l’Atalanta di Gianpiero Gasperini. Entrambe fuori...

Notte di Champions League anche per la Juventus di Massimiliano Allegri e...

22:54

20/10/2021

Calcio e...

08:30

20/10/2021

La cronaca Partiamo dalla fredda cronaca. Il 20 ottobre 1971, al vecchio Bökelbergstadion di Mönchengladbach, che fino al 2004...

La cronaca Partiamo dalla fredda cronaca. Il 20 ottobre 1971, al vecchio...

08:30

20/10/2021

08:00

20/10/2021

Il 20 ottobre 1961 a St. Asaph, nel Galles settentrionale, nasce Ian Rush. Gioca nelle rappresentative scolastiche fino ai 17...

Il 20 ottobre 1961 a St. Asaph, nel Galles settentrionale, nasce Ian Rush. Gioca...

08:00

20/10/2021