Accadde Oggi: Il Derby della Madonnina più pazzo di sempre

era il 6 novembre del 1949 quando Milan e Inter si resero protagoniste di un derby pazzesco, terminato sul punteggio di 6-5 per i nerazzurri.

06/11/2021

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Prima di raccontare il derby della Madonnina più spettacolare di sempre, facciamo un salto in avanti, alla fine del campionato 1949/1950. Che vince la Juventus, con 62 punti, trascinata dalle 28 reti del danese John Hansen. Dietro, il Milan dello svedese Nordhal (35 reti) e l’Inter dell’ungherese Nyers (30 reti). I bianconeri chiudono a quota 100 reti segnate, i rossoneri a ben 118, i nerazzurri si fermano a 99. Insomma, è una stagione bellissima, e dopo gli anni dell’autarchia imposta dal Ventennio Fascista, il calcio italiano si scrolla di dosso l’etichetta di campionato noioso.

Partita manifesto, il 6 novembre 1949, è il derby di Milano, a cui l’Inter arriva da sfavorita e senza diversi titolari, mentre i rossoneri sembrano destinati ad una facile vittoria. Ed in effetti, dopo 6 minuti il Milan è già avanti di due reti: le firma Candiani, ala dal sinistro mortifero, che infila due volte Franzosi. Accorcia le distanze l’apolide, nazionalizzato ungherese, Nyers, ma ci pensa Nordhal a ristabilire le distanze: 3-1 alla fine del primo tempo.

LEGGI ANCHE: Italia, prima convocazione per Tommaso Pobega: il gioiello “operaio”

La seconda metà inizia esattamente sulla stessa linea, con un altro svedese, Liedholm, a sorprendere con un bolide il portiere nerazzurro: 4-1. Ma l’Inter non ci sta, e sale in cattedra Amadeo Amadei, arrivato in estate dalla Roma. Segna due reti, e un rigore di Nyers, fischiato dall’arbitro Orlandini, porta ad un pareggio a dir poco insperato. E non è ancora finita. L’Inter si porta avanti con Lorenzi, il Milan non ci sta, e si riversa in attacco. Su una palla vagante in area, Annovazzi precede Franzosi, controlla di peto e batte a rete per il 5-5. Passa solo un minuto, un tiro del nerazzurro Campatelli si stampa sulla traversa, raccoglie Amadei e segna il 6-5. Ecco, adesso è davvero finita, gioisce l’Inter, ma è grazie ad entrambe se passerà alla storia come il derby più spettacolare di sempre, anche se nessuno di noi ha avuto il piacere di vederlo…

Correlati

Guai in vista per Jurgen Klopp. Il calciatore brasiliano dei Reds, Firmino, ha riportato un brutto infortunio al tendine del...

Guai in vista per Jurgen Klopp. Il calciatore brasiliano dei Reds, Firmino, ha...

20:20

05/11/2021

19:47

05/11/2021

Come per l’Under 21, anche per la Nazionale maggiore, quella di oggi è stata giornata di convocazioni in vista degli...

Come per l’Under 21, anche per la Nazionale maggiore, quella di oggi è stata...

19:47

05/11/2021

Calcio e...

08:30

26/05/2022

Quella che andò in scena il 26 maggio del 1999 è sicuramente una delle finali di Champions League più pazze della storia. Non...

Quella che andò in scena il 26 maggio del 1999 è sicuramente una delle finali di...

08:30

26/05/2022

Sir Alexander Matthew Busby, detto Matt, nasceva a Bellshill il 26 maggio 1909 da una famiglia di umili origini, sfortunatamente...

Sir Alexander Matthew Busby, detto Matt, nasceva a Bellshill il 26 maggio 1909 da...

08:00

26/05/2022