Accadde oggi – L’Italia elimina la Spagna 22 anni dopo Usa 94

Il 27 giugno 2016 l'Italia di Antonio Conte elimina la Spagna campione d'Europa in carica per due edizioni consecutive: il racconto.

27/06/2022

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by PHILIPPE LOPEZ/AFP via Getty Images)

Il 27 giugno 2016 l’Italia di Antonio Conte elimina allo Stade de France di Saint Denis la Spagna campione d’Europa in carica per due edizioni consecutive. Si potrebbe definire come la fine di un incubo, dato il fatto che la “Roja” è diventata negli anni la bestia nera degli azzurri. Infatti, le furie rosse eliminano gli azzurri di Roberto Donadoni nei quarti di finale di Euro 2008 al termine dei calci di rigore. I tempi regolamentari e supplementari terminano 0-0. La “Roja” si ripete quattro anni più tardi nell’europeo di Polonia e Ucraina del 2012 sconfiggendo l’Italia di Cesare Prandelli per 4-0 nella finale di Kiev. In quella stessa competizione, le due nazionali si incontrano anche nel loro match d’esordio, il risultato è di 1-1. L’ultima vittoria azzurra contro la Spagna in una competizione internazionale è datata 9 luglio 1994: quarti di finale di Usa 1994.

Gli azzurri di Conte sono inseriti nel gruppo E. Vincono la partita d’esordio contro il Belgio per 2-0 grazie alle reti di Giaccherini e Pellè; si ripetono contro la Svezia, il match winner è Eder che regala tre punti fondamentali per il primo posto a pochi minuti dal termine. La sconfitta per 1-0 contro l’Irlanda non mette a rischio il primato del girone. Il tabellone degli ottavi di finale non è di certo soft, l’Italia si trova di fronte la Spagna campione d’Europa in carica da 8 anni. Gli azzurri vogliono ritoccare il numero delle vittorie contro la Spagna, fermo a 22 anni prima: il 9 luglio 1994.

La Nazionale italiana contro ogni pronostico elimina le “furie rosse” con una vittoria tutta grinta e determinazione, come da carattere del Commissario tecnico Antonio Conte che incita per 90 minuti i suoi ragazzi guidandoli all’impresa. L’impresa arriva grazie ad un secco e perentorio 2-0 grazie alle reti di Giorgio Chiellini e Graziano Pellè che chiude la sfida al 91′. Il difensore della Juventus apre le marcature con un tap in che ribadisce in rete un potente calcio di punizione. Partita chiusa da Pellè grazie ad un’azione di contropiede sul tramonto del match. Gli azzurri staccano il biglietto per i quarti di finale contro la Germania.

Correlati

08:00

16/08/2022

La notizia era nell’aria da alcuni giorni ma adesso è arrivata anche l’ufficialità: Antonio Rosati sarà il nuovo...

La notizia era nell’aria da alcuni giorni ma adesso è arrivata anche...

08:00

16/08/2022

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che escono minuto per minuto. Lo puoi fare...

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che...

00:00

16/08/2022

Calcio e...

Nato a Strumica il 27 luglio 1983. La carriera di Pandev si è spesa quasi interamente in Italia. Arrivato giovanissimo...

Nato a Strumica il 27 luglio 1983. La carriera di Pandev si è spesa quasi...

08:00

27/07/2022

08:30

26/07/2022

Il 26 luglio 2006 la FIGC si pronuncia in merito al titolo da assegnare nel campionato appena terminato e vinto sul campo dalla...

Il 26 luglio 2006 la FIGC si pronuncia in merito al titolo da assegnare nel...

08:30

26/07/2022