Accadde oggi: l’ultimo gol segnato da Roberto Baggio

Diciannove anni fa avvenne l'ultimo gol di Roberto Baggio in carriera in un Brescia-Lazio: una settimana dopo si ritirò dal calcio giocato.

09/05/2022

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Grazia Neri/Getty Images)

9 maggio 2004, allo stadio Rigamonti di Brescia c’è Brescia-Lazio. Roberto Baggio nel dicembre precedente aveva annunciato che si sarebbe ritirato a fine stagione. Il 9 maggio 2004 è il giorno del primo commiato, quello verso il pubblico bresciano, nell’ultimo match casalingo delle rondinelle. Il Brescia è già salvo a due gare, c’è solo da festeggiare la salvezza e salutare il suo campione. La Lazio, guidata da Roberto Mancini, è invece a caccia disperata di punti Champions.

Al 36esimo della ripresa Baggio mette la prima pennellata d’artista. Cross di Guana verso il secondo palo, Baggio al volo con l’esterno destro confeziona un retropassaggio per Mauri, che in area riceve libero e insacca. Il Brescia è tutta la gara che gioca leggero, spensierato. La Lazio sì è sbilanciata, ha cercato affannosamente il gol nella ripresa dopo aver sonnecchiato nel primo tempo. Non sono stati fortunati i biancocelesti (Corradi ha colpito due traverse), ma non può essere la loro partita questa.

Al 44esimo la firma d’autore di Baggio. Dirige l’azione, rifinisce, dribbla, segna. Arrivato al limite dell’area scambia con Schopp, sovrapposto dalla destra. L’esterno gioca un uno-due con Baggio, che riceve all’altezza del dischetto defilato sul lato sinistro dell’area di rigore. La palla non è pulitissima, Baggio sembra quasi non riuscire a controllarla. Couto prova a intervenire quantomeno per chiudere un’eventuale conclusione di destro, ma Baggio fa sparire la sfera. Con il destro sterza rapidamente mandando a vuoto l’intervento del portoghese, la palla sul sinistro è scoperta ed è calciata magistralmente. Tiro preciso, forte e ben angolato. Nella selva di gambe davanti alla sua area piccola, Peruzzi probabilmente non lo vede neanche partire. Il commiato è perfetto. Il gol è il numero 205 in Serie a.

Una settimana dopo, a San Siro contro il Milan Roberto Baggio giocherà l’ultima partita della sua carriera.

Correlati

14:00

16/05/2022

Roberto Mancini ha detto la sua sugli addii di Chiellini e Insigne al campionato italiano, e nel caso di Giorgio non solo. Ne ha...

Roberto Mancini ha detto la sua sugli addii di Chiellini e Insigne al campionato...

14:00

16/05/2022

13:37

16/05/2022

Sarà una settimana lunga e di grande tensione per gli appassionati della Serie A. Tra corsa scudetto, salvezza ed Europa League,...

Sarà una settimana lunga e di grande tensione per gli appassionati della Serie A....

13:37

16/05/2022

Calcio e...

Cinquantacinque anni fa l’ultimo trofeo della Grande Inter di Angelo Moratti: il 4-1 sulla Lazio a San Siro regalò il decimo...

Cinquantacinque anni fa l’ultimo trofeo della Grande Inter di Angelo Moratti: il...

08:30

15/05/2022

La carriera da calciatore di Patrice Evra, nato il 15 maggio 1981 a Dakar, parte dall’Italia. Evra viene scovato da...

La carriera da calciatore di Patrice Evra, nato il 15 maggio 1981 a Dakar, parte...

08:00

15/05/2022