Accadde oggi: nel Milan fa il suo esordio Paolo Maldini

Il 20 gennaio 1985, a Udine, Paolo Maldini, 16 anni e 7 mesi, prende il posto dell'infortunato Battistini: è l'inizio di un'epopea.

20/01/2022

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Nella storia del Milan degli ultimi decenni c’è quasi sempre stato un Maldini. Il primo fu Cesare, triestino arrivato a Milano nel 1954, diventato una colonna della difesa rossonera, con cui da giocatore vinse quattro scudetti e una Coppa dei Campioni. Una leggenda, oscurata, anni dopo, dal figlio, Paolo Maldini, che del Milan ha riscritto storia e record. Oggi, il testimone della dinastia Maldini è passato a Daniel che, tradendo il Dna calcistico familiare, non gioca in difesa, ma sulla trequarti. Ancora giovanissimo, fa la spola tra la Primavera e la prima squadra, sulle orme del padre. Che, invece, è sceso in campo per la prima volta con la maglia del Milan il 20 gennaio 1985.

Al Friuli di Udine si gioca Udinese-Milan, e il tecnico dei rossoneri, Nils Liedholm, porta in panchina un ragazzo di sedici anni e mezzo, Paolo Maldini. Di lui si parla un gran bene, è un terzino di talento e dalla genia, come detto, rassicurante. Ma un campo di Serie A, per ora, non l’ha mai calcato. L’occasione gliela offre  l’infortunio capitato a Sergio Battistini, costretto a lasciare il campo alla fine del primo tempo. Al suo posto, Liedholm, a cui di certo non difetta il coraggio, spedisce il giovane Paolo Maldini. Il Milan, sotto 1-0 per la rete di Selvaggi, riacciuffa la partita, pareggiando con Hateley al 63′.

LEGGI ANCHE: Coppa d’Africa: l’Egitto passa sul Sudan, la Nigeria vince e domina il girone

Sarà l’unica presenza di quella stagione, un assaggio di quello che sarebbe avvenuto già dall’annata successiva. Quando, senza troppe sorprese, Sergio Battistini viene ceduto alla Fiorentina, e Paolo Maldini diventa il padrone della fascia sinistra. Dopo l’addio al calcio di Franco Baresi, si prenderà anche quella di capitano, e nel Milan, unica squadra e unica maglia indossata in carriera, resterà fino al 2009. Venticinque lunghi anni, conditi da una serie di record quasi imbattibili e da una bacheca impressionante. Sono 5 le Coppe dei Campioni, la prima vinta nel 1989, l’ultima nel 2007, e 7 gli scudetti, il primo nel 1988, con Arrigo Sacchi in panchina, l’ultimo nel 2004, con Carlo Ancelotti.

Calcio e...

08:30

25/06/2022

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie, Gullit, Van Basten e Rijkaard, vince il suo...

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie,...

08:30

25/06/2022

08:00

25/06/2022

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente centrocampista, mediano forte fisicamente, è...

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente...

08:00

25/06/2022