Atalanta, Gasperini: “Il Venezia ha giocato bene, noi abbiamo saputo difendere”

L'ottavo di Coppa Italia vede Gian Piero Gasperini sorridere. Ecco le parole del tecnico nella conferenza del post Atalanta-Venezia.

12/01/2022

20:44

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Giuseppe Cottini/Getty Images)

Questa sera l’Atalanta ha disputato contro il Venezia l’ottavo di finale di Coppa Italia finito 2-0. Le reti che hanno deciso la gara sono arrivate da Luis Muriel e Joakim Mæhle, rispettivamente al 12′ e 88′ minuto. Il Venezia ha provato fino alla fine di reagire. Nel secondo tempo si è vista anche annullare per fuorigioco un bellissimo gol al volo di Crnigoj, ma nulla ha potuto contro i bergamaschi.

La conferenza stampa di Gasperini nel post gara Atalanta-Venezia

Gian Piero Gasperini ha da poco concluso la la conferenza stampa del post partita. Ecco di seguito le sue parole riportate da TuttomercatoWeb: “Siete abituati bene, le partite non finiscono sempre in sicurezza, ci sono delle partite dure, nonostante le situazioni pericolose abbiamo continuato a giocare, è stato un ben segnale. I loro pericoli potevano arrivare da calcio d’angolo, abbiamo tenuto bene in difesa, la maggior parte delle gare sono così. Il Venezia ha giocato bene, si è messa a cinque sperando di poter tenere la partita aperta per poi pareggiarla. C’era l’agonismo giusto, non era una partita facile. Se fai un gol prima soffri meno, ma va bene così”.

LEGGI ANCHE: Coppa Italia, passa il turno l’Atalanta: battuto 2-0 il Venezia

La Coppa Italia è importante per voi? “Giochiamo gara dopo partita. Si è complicato tutto negli ultimi giorni, avevamo poche scelte davanti. Quando hai tante assenze nello stesso reparto puoi avere qualche problema. Poi chi è entrato ha giocato bene. Siamo in un momento d’emergenza anche se cerchiamo di mascherarlo. Malinovskyi e Ilicic torneranno, sarà difficile recuperare Zapata e Gosens, vedremo quello che riusciremo a fare. Zapata giocherà con la Lazio? Andiamo a vista. Poi ci sono altri giocatori che hanno contratto il Covid, ma potranno rientrare da domenica, potremo avere 3-4 giocatori in più”.

Ora c’è l’Inter? “Da domani inizieremo a pensare all’Inter. Hanno qualità, lo stanno dimostrando, non devo fargli i complimenti. Abbiamo passato il turno, ora dobbiamo recuperare qualche giocatore, poi cercheremo di arrivare al meglio. Abbiamo perso Djimsiti stamattina per tonsillite, non per Covid. Speriamo di recuperare anche lui”.

Scalvini? “Scalvini ha fatto una buona partita, ha dei mezzi e ha margini, dovrà crescere, queste sono partite che lo aiutano e gli possono dare minutaggio. Ha fatto una prestazione positiva, poi la gara era tesa, la fisicità di De Roon è stata importante nel finale di gara”.

Cosa pensa del nuovo protocollo? “È una misura e io mi adeguo, è stata una misura che è stata adottata e non possiamo discutere, dobbiamo adeguarci. Mi posso solo augurare che questa cosa finisca in fretta, è penalizzante per tutto il mondo. Speriamo di uscire il prima possibile da questa situazione”.