Connect with us

Serie A

Atalanta, Gasperini: “Volevamo vincere e ci siamo riusciti”

Published

on

atalanta gasperini

Gian Piero Gasperini commenta la vittoria della sua Atalanta con la Fiorentina. Grazie al gol di Lookman la Dea resta al comando della classifica insieme al Napoli. Ai microfoni di DAZN la sua analisi.

Atalanta, Gasperini: “Un onore eguagliare Mondonico”

Sulla partita: “Avrei sperato di chiudere con un gol in più nel finale per evitare un po’ di pathos. Però i ragazzi hanno fatto bene, anche nel finale. È stata una bella vittoria“.

Sulla maturità della squadra: “È un fattore importante. Siamo cresciuti anche sul piano del gioco. Mi aspetto una crescita nell’arco del campionato, siamo cambiati tanto ma lo spirito è stato straordinario. Volevamo vincere e ci siamo riusciti“.

Sull’essere primi in classifica: “Ovviamente siamo molto felici e cercheremo di farlo durare il più a lungo possibile. Intanto però ci confrontiamo con tutte le squadre del campionato, come oggi contro una squadra importante. Intanto crescono i giovani come Soppy, Scalvini e Okoli. Poi è entrato Hojlund. I risultati aiutano anche la crescita di questi giocatori“.

Sullo Scudetto: “Abbiamo la maglia rosa e vogliamo tenerla il più a lungo possibile. Dopo 8 gare non era mai successo per l’Atalanta di essere così in alto. Cerchiamo di goderci il momento perché abbiamo ancora molti margini di miglioramento“.

Gasperini è il tecnico più longevo dell’Atalanta eguagliando Mondonico: “È un onore perché Mondonico era una persona speciale. Aveva un grande amore per l’Atalanta come lo ho io”. Sul prossimo obiettivo: “Le 300 partite e la gara di Udine“.