Barcellona, si presenta Dani Alves: “Speravo di tornare”

E' il giorno della presentazione di Dani Alves al Barcellona. Il terzino brasiliano ritorna in Blaugrana e in conferenza stampa dichiara la sua felicità: " Aspettavo questo giorno da 5 anni".

17/11/2021

15:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Dopo più di cinque anni Dani Alves fa il suo ritorno al Barcellona. Il terzino brasiliano è arrivato a parametro zero e ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022. Oggi l’ex Juventus si è presentato per la seconda volta al mondo Blaugrana, parlando in conferenza stampa e manifestando un grande entusiasmo di fronte ai giornalisti presenti. Queste le sue parole raccolte da Tuttomercatoweb:

Nemmeno nei miei sogni migliori avrei immaginato di poter essere qui in questo momento. Molte persone dicono che la prima volta non si scorda mai, ma penso che la seconda lo sia ancora di più. Aspettavo questo giorno da cinque anni. Ho sempre sperato di tornare, perché so che posso dare il mio contributo a questo club. Quando sono arrivato qui ero un bambino, ma ora ho 38 anni. Ho fatto il giro del mondo per tornare qui. È tempo per tutti noi di tornare uniti e vincere titoli da festeggiare con tutti i tifosi. La gente fuori dal club dirà che il mio ritorno è un disastro ma parla il campo. E risponderò a tutti quelli che dubitano di me. La firma? Ho parlato col presidente, volevo tornare ad aiutare anche senza stipendio. Non prometto niente che non posso mantenere. Ho insistito fino a che non mi ha detto che avrebbe deciso Xavi. Il suo ritorno ha aumentato le mie chance perché lui mi conosce. Quando mi ha chiamato, gli ho ricordato che sono sempre stato pronto per aiutare. Sono cambiato in tante cose, ma non in una: i tifosi del Barça rivedranno la mia anima e il mio spirito. Il campo parlerà per me. Onorerò questa maglia, che potrebbe essere anche l’ultima. Il mio obiettivo personale è giocare il Mondiale nel 2022. In passato non sono rimasto qui e me ne sono pentito anche se l’ho fatto perché non volevo vedere il club trasformato. Quando ero senza contratto, non volevano che rinnovassi finché hanno visto che non avrebbero preso altri giocatori. Io ho solo posto la condizione che sarei stato io a decidere quando andare via, non hanno accettato e allora ho deciso di andarmene prima che mi buttassero fuori”.

LEGGI ANCHE: Barcellona, ufficiale il ritorno in blaugrana di Dani Alves

Correlati

13:40

17/11/2021

Che il futuro di Philippe Coutinho sia sempre meno di colore blaugrana è ormai un fatto assodato. Più difficile imbastire una...

Che il futuro di Philippe Coutinho sia sempre meno di colore blaugrana è ormai un...

13:40

17/11/2021

15:00

17/11/2021

L’Italia Femminile guidata da Milena Bertolini si prepara ad affrontare la Svizzera in una gara molto delicata e valida per...

L’Italia Femminile guidata da Milena Bertolini si prepara ad affrontare la...

15:00

17/11/2021

La Liga

23:48

04/12/2021

Nel posticipo del sabato della 16° giornata di Liga, il Real Madrid vince 0-2 contro la Real Sociedad e conferma il primato in...

Nel posticipo del sabato della 16° giornata di Liga, il Real Madrid vince 0-2...

23:48

04/12/2021

21:43

04/12/2021

Nell’ultimo anticipo della 16° giornata di Liga, l’Atletico Madrid è sconfitto 2-1 in casa dal Maiorca. I...

Nell’ultimo anticipo della 16° giornata di Liga, l’Atletico Madrid è...

21:43

04/12/2021