Bayern Monaco: Rummenigge indagato per violazione della legge sui salari minimi

L'ex Ceo del Bayern Monaco, Rummenigge è stato indagato con l'accusa di aver violato la legge sui salari minimi della Baviera.

29/12/2021

11:29

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Karl Heinz Rumenigge FC Bayern Munich)

L’ex CEO del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge,  potrebbe presto fare i conti con la giustizia tedesca. L’accusa mossa nei confronti dell’ex centrocampista dell’Inter negli anni 80 è quella di aver violato la legge sui salari minimi presso il centro di formazione della Baviera.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, Rumenigge sarebbe andato oltre le disposizioni della legge sui salari minimi. L’indagine sarebbe partita direttamente dall’ufficio doganale di Monaco che agisce per conto dell’ufficio del pubblico ministero di Monaco. Insieme all’ex Ceo indagati anche altri dirigenti del Bayern Monaco, ossia Oliver Kahn e il direttore sportivo Hasan Salihamidzic. Fari puntati, dunque, sulla Baviera.

LEGGI ANCHE: Genoa, tutto sul mercato di gennaio. Serve risalire la china

Altro

21:00

24/06/2022

Tramite un comunicato rilasciato sul sito ufficiale del club, il Derby County ha annunciato che Wayne Rooney non è più...

Tramite un comunicato rilasciato sul sito ufficiale del club, il Derby County ha...

21:00

24/06/2022

00:00

23/06/2022

Non si fermano le ombre e le polemiche attorno alla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020. Secondo quanto...

Non si fermano le ombre e le polemiche attorno alla morte di Diego Armando Maradona,...

00:00

23/06/2022