Connect with us

Serie A

Bologna, Motta: “I giocatori sono i protagonisti, non io”

Published

on

Bologna Motta

Bologna Motta – L’allenatore del Bologna Thiago Motta è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine della roboante vittoria per 4-0 contro il Lecce nel match valido per la 24ª giornata di campionato.

Dopo la sofferta vittoria nel Derby con il Sassuolo, il Bologna torna sia a vincere che a esaltare con gioco e prestazioni. Schiantato 4-0 il Lecce al Dall’Ara e zona Champions League che torna prepotentemente nel mirino. Rossoblu ora quarti in classifica a quota 39 punti (alla pari con l’Atalanta). Di seguito il commento alla gara di Thiago Motta.

Bologna Motta

(Photo by Alessandro Sabattini, Gettyimages) calcioinpillole.com

Bologna, le parole di Thiago Motta dopo il successo sul Lecce: “Questa squadra gioca di gruppo e sa cosa fare. Stiamo lavorando alla grande dall’inizio”

Questa vittoria deve fare bene a tutti. Oggi allo stadio c’era una grande atmosfera. Alla fine bisogna capire che le scelte in campo le fanno i calciatori e non gli allenatori, sono loro i protagonisti nel calcio. Il mio impatto è quasi pari allo zero“.

La squadra gioca per i compagni e tutti pensano al bene del gruppo. Sappiamo che la costruzione dal basso è rischiosa, ma se fatta bene ti porta un grande vantaggio sugli avversari. Tutti devono saper giocare palla a terra, e questo a volte porta a degli errori. Può capitare“.

Siamo la squadra con il miglior rendimento casalingo assieme all’Inter? Ci fa piacere, e questo dimostra la nostra forza. Abbiamo tanti meriti perché stiamo lavorando duro da inizio anno. In tutte le partite giocate finora ce le siamo lottata con tutti“.

Questi tifosi e questa società si meritano grandi traguardi come andare in Europa. Adesso però abbiamo il recupero contro la Fiorentina, e dobbiamo pensare solo a quello“.

Calafiori ha preso un colpo. Ora valuteremo le sue condizioni, speriamo non sia nulla di troppo grave. Zirkzee sta facendo benissimo. Non era felice quando l’ho sostituito, ma devo dare spazio anche gli altri. La concorrenza con Odgaard potrà fargli solo che bene“.