Borussia Dortmund, Kelh risponde ad Haaland: “Devo sapere come sviluppare la pianificazione”

Nessun ultimatum a Erling Haaland ma il Borussia Dortmund vuole chiarezza per pianificare e sviluppare il futuro.

17/01/2022

11:20

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Frederic Scheidemann/Getty Images)

L’attacco di Erling Haaland di venerdì alla società non è passato inosservato. Nel post partita dopo il match con il Friburgo, l’attaccante ha accusato il Borussia Dortmund di fargli pressione affinché scelga il suo futuro. La risposta della società però non si è fatta attendere.

Più precisamente è stato proprio il direttore sportivo del Dortmund, Sebastian Kehl, a rispondere al giocatore rilasciando delle dichiarazioni a “Sport1”.

LEGGI ANCHE: Borussia Dortmund, Haaland: “Il club ha cominciato a pressarmi. Voglio giocare a calcio”

Kehl risponde ad Haaland, le parole del ds del Borussia Dortmund

“Non stiamo facendo pressioni in modo che debba decidere nelle prossime settimane. Visto che è così importante per noi, ci deve essere sicurezza nella pianificazione da un certo punto. Come posso sviluppare la pianificazione della mia rosa in modo diverso, come sostituire un Erling Haaland, se non abbiamo un’indicazione in un determinato momento se il giocatore vuole rimanere al Borussia Dortmund o meno? È legittimo, è molto professionale”.