BVB, Watzke: “Cedere Haaland perché quotati in borsa? Str*****e!”

Colorita e decisa la smentita di Watzke, ad del Borussia Dortmund, in merito alla futura cessione di Haaland per motivazioni di borsa.

27/09/2021

21:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Photo by Alexandre Simoes-REVIERF, via OneFootball

Netta presa di posizione di Hans-Joachim Watzke, ad del Borussia Dortmund, in merito alle voci sulla partenza di Erling Braut Haaland la prossima estate. Il dirigente giallonero ha voluto in particolare smentire quelle indiscrezioni che vedono la società della tedesca “costretta” alla cessione del suo centravanti per questioni di borsa: “Non è ancora stato deciso se partirà davvero la prossima estate, vedremo. Alcuni esperti sostengono che dovremo venderlo perché siamo quotati in borsa ma questa è una stronzata.

L’attaccante del Dortmund, in dubbio per la sfida di Champions di domani sera, è artefice del proprio destino, secondo Watzke, tanto quanto la dirigenza del club. La decisione ad oggi non è stata presa, né dal giocatori né dai vertici: “La decisione di vendere qualcuno spetta solo alla dirigenza e il suo futuro dipende anche da lui. Non c’è fiducia né pessimismo, non abbiamo deciso nulla. Raiola? Vado d’accordo con lui. La clausola? Tutto cambia velocemente.

LEGGI ANCHE: Borussia Dortmund, Rose: “Non è certo che Haaland partirà”

L’unica certezza è dunque quella che il norvegese “giocherà in uno dei migliori club del mondo e il Borussia Dortmund è tra questi”.

Correlati

L’amministratore delegato del Borussia Dortmund, Hans Joachim Watzke, intervenuto ai microfoni di Sport1, ha risposto alle...

L’amministratore delegato del Borussia Dortmund, Hans Joachim Watzke,...

11:40

27/09/2021

19:30

19/09/2021

Nel penultimo posticipo della 5° giornata di Bundesliga, il Borussia Dortmund vince 4-2 contro l’Union Berlino e sale a 12...

Nel penultimo posticipo della 5° giornata di Bundesliga, il Borussia Dortmund vince...

19:30

19/09/2021