Calciomercato Juventus, cantiere aperto a centrocampo

27/12/2020

00:15

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Dopo la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League come prima del girone e alcuni segnali di ripresa in campionato, la Juventus ha chiuso terribilmente l’anno con la sconfitta subita dalla Fiorentina. Per un 3-0 subito ce n’è stato un altro che è stato invece rettificato. Nello stesso giorno della disfatta con la viola è arrivata infatti la sentenza definitiva sulla vicenda Juventus-Napoli, con la vittoria a tavolino annullata dal Collegio di Garanzia del Coni.

I punti persi in un solo giorno hanno così aumentato ulteriormente il ritardo in classifica rispetto a Milan e Inter, facendo riemergere alcuni problemi già persistenti in casa bianconera. Lasciando la parola al campo, ciò che manca alla squadra di Pirlo è un elemento di qualità a centrocampo. Contro la Fiorentina in mediana è toccato ancora una volta a Bentancur e McKennie. Se gli errori in fase di impostazione dell’uruguagio hanno registrato evidenti passi indietro rispetto all’ottima prestazione con il Parma, allo statunitense non si possono chiedere compiti di regie viste le differenti caratteristiche di cui dispone.

Tra i centrocampisti in grado di garantire maggiore qualità al possesso bianconero ci sono invece Arthur e Ramsey. Il primo non si è affatto dimostrato all’altezza del proprio curriculum, fatto di 48 presenze con la maglia del Barcellona e una Copa America vinta con la Selecao del Brasile. Il gallese ha dato invece qualche segnale incoraggiante con le sue giocate, ma quello della continuità rimane ancora un problema evidente.

Calciomercato in uscita

Solo il calciomercato sembra dunque poter regalare alla Juventus il centrocampista di cui ha bisogno. Per cercare un giocatore in grado di prendere le chiavi del centrocampo bianconero è necessario però prima sfoltire il reparto. Il primo sulla lista dei partenti è sicuramente Sami Khedira, mai schierato da Pirlo in questa stagione. Il campione del mondo con la Nazionale Tedesca nel 2014 ha diverse offerte dalla Premier League, con l’Everton di Carlo Ancelotti che sembra in pole position per acquistarlo. Difficle pensare invece ad una cessione di Rabiot o dello stesso Ramsey, a cui l’Arsenal ha però rivolto gli auguri di compleanno in occasione del derby contro il Chelsea.

Calciomercato in entrata

Per quanto riguarda le entrate, il sogno in casa Juventus rimane Paul Pogba. Il francese è sempre più in rotta con il Manchester United ma ha comunque una valutazione economica parecchio elevata. Immaginare una sua seconda avventura in maglia bianconera resta dunque un’ipotesi poco accreditata. Più fattibile invece l’ingaggio di Manuel Locatelli, per cui la Juventus aveva destato interesse anche in estate. Il Sassuolo negli ultimi anni si è però privato raramente dei suoi pezzi pregiati, ma l’ottimo rapporto tar i due club potrebbe favorire la trattativa per il centrocampista della Nazionale in vista della prossima finestra estiva di calciomercato.