Calciomercato Sassuolo, Djuricic al passo d’addio

Filip Djuricic è ormai ai margini del progetto neroverde, e al termine della stagione cercherà una nuova destinazione.

28/04/2022

11:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Filip Djuricic e il Sassuolo sono destinati a dividersi al termine della stagione. Il serbo era approdato in neroverde grazie a Roberto De Zerbi, che ha da sempre apprezzato la sua preziosa estensione tattica. Nella sua avventura al Sassuolo, sotto la guida dell’attuale tecnico dello Shakhtar, il centrocampista aveva iniziato a manifestare un’ottima crescita, soprattutto dal punto di vista tattico. L’arrivo di Alessio Dionisi sulla panchina emiliana lo ha spinto sempre più ai margini del progetto, grazie anche all’ascesa di Giacomo Raspadori. Il ragazzo ha intenzione di rilanciarsi in un’altra piazza, per poter ripartire al meglio ed ambire a lidi di maggior spessore e tradizione.

(Photo by Emmanuele Ciancaglini/Getty Images)

Sassuolo, Djuricic andrà via in estate

 Djuricic sulla sua situazione
“Penso di essere pronto per andare in un club più importante. Realisticamente sono cinque mesi che non gioco e credo che se non avessi interrotto la mia stagione, ora avrei già un pre-contratto con un grande club. Il campionato italiano lo conosco benissimo e qui mi vedono come un giocatore affermato. Ho ricevuto anche delle proposte prima dell’infortunio. Il Sassuolo è stato un grande trampolino di lancio e non escludo di restare ma le possibilità sono poche. Il Sassuolo si è costruito la reputazione di squadra che afferma e vende i suoi giocatori migliori ai grandi club e un mio trasferimento in una squadra più forte sarebbe una grande cosa per i neroverdi.”

LEGGI ANCHE: Una Lupa tra le Volpi: la preview di Leicester-Roma

Queste le parole del serbo in un’intervista rilasciata a Sport Klub, dove ha manifestato tutta la sua voglia di voltare pagina. Il centrocampista lascerà il club neroverde dopo 97 presenze e 14 gol realizzati, un bottino che sicuramente sarebbe potuto essere ben più ricco viste le qualità mostrate, ma infortuni, scelte tattiche ed una mancanza di continuità hanno spunto a chiudere la sua pagina al Sassuolo non al meglio.