Champions: Dortmund vince con il brivido. Sheriff esordio da sogno

Gli anticipi del mercoledì di Champions League sono finiti con la vittoria per 1-2 del Borussia Dortmund ed il 2-0 dello Sheriff sullo Shakhtar di De Zerbi.

15/09/2021

20:43

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Credits: imagoimages

Nella serata Champions del mercoledì ci sono stati due anticipi alle 18:45, quelli tra Besiktas e Borussia Dortmund e tra lo Sheriff Tiraspol e lo Shakhtar Donetsk. Tedeschi che vanno subito in vantaggio al 20′ con la rete di Bellingham su assist di Meunier, ma l’assalto teutonico continua per tutto il primo tempo con le occasioni di Erling Haaland al 27′ (alto sopra la traversa) e poi un minuto dopo con il portiere dei turchi, Ersin Destanoğlu, che respinge miracolosamente il rasoterra di Marco Reus. Il raddoppio arriva negli ultimi secondi del tempo di recupero del primo tempo: al 47′ ed a 25 secondi dal termine, Haaland raccoglie l’assist di Bellingham e con un tap-in segna il 10° gol in 17 partite di Champions League. Nel resto della partita il Borussia avrebbe potuto dilagare con il risultato, ma il portiere 20enne dei turchi in più occasioni evita la goleada: al 94′ Montero accorcia le distanze con un colpo di testa da calcio d’angolo, ma alla fine i 7 minuti di recupero si chiudono senza paure per i gialloneri.

Lo Sheriff parte a sorpresa in vantaggio con la rete di Adama Traoré al 16′: Shakhtar un po’ imballato sin dal primo tempo, mentre i moldavi non hanno mostrato alcun timore reverenziale contro la più quotata formazione russa. Alla fine arriva anche il raddoppio dei padroni di casa con Momo Yansane al 62′, assistito da Cristiano. De Zerbi prova con i cambi a ribaltare il match, inserendo Mudryk e Alan Patrick, ma non c’è stato nulla da fare. Esordio da sogno per lo Sheriff Tiraspol, alla sua prima apparizione in Champions League.

LEGGI ANCHE: Filippo Inzaghi: “La partita della mia vita è la finale con il Liverpool”