Champions, domani incontro tra EUFA e UK per trovare una sede

Una risposta è attesa per martedì, intanto sul piatto anche il Villa Park e Wembley.

09/05/2021

19:38

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Credit: Photo by Javier Garcia

Continuano a cambiare le carte in tavola in vista della finale di Champions League in programma per il prossimo 29 maggio a Istanbul. Nei giorni scorsi, la notizia dell’inserimento della Turchia nella lista rossa del Regno Unito ha aperto alla possibilità di un cambio di sede. A preoccupare l’aumento di contagi che da giorni sta paralizzando la Turchia e che vieterebbe ai tifosi inglesi, principali attori di questa finale, di volare fino allo stadio Atatürk.

Come riporta Nicolò Schira su Twitter, la UEFA sta prendendo in seria considerazione il passaggio dalla capitale turca a quella inglese, programmando per domani un incontro con il governo di Boris Johnson per sondare il terreno. Una risposta è attesa per martedì.

Intanto si è fatto avanti anche l’Aston Villa, che ha proposto il Villa Park come stadio per il big match tra Manchester City e Chelsea. Come altra alternativa altrimenti è stato indicato anche Wembley. Ma siamo davanti a ipotesi ancora tutte da valutare. Solo lo stadio di Birmingham per esempio, non è ancora attrezzato per ospitare una partita come la finale di Champions League.