Champions, Inter KO e Milan eliminato: 2-0 del Real e 1-2 del Liverpool

Champions League: il Milan perde 1-2 contro il Liverpool ed è eliminato. Inter KO 2-0 contro il Real.

07/12/2021

22:56

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Marco Luzzani, Onefootball.com)

Serata di Champions da dimenticare per le milanesi. Il Milan perde 1-2 a San Siro contro il Liverpool e non riesce nell’impresa di raggiungere gli ottavi di finale. Rossoneri in vantaggio con Tomori nel primo tempo, rimontati prima da Salah e poi da Origi. La vittoria dell’Atletico Madrid sul Porto (che passa come secondo), condanna la squadra di Pioli all’ultimo posto nel girone e all’eliminazione dall’Europa.

KO anche per l’Inter che perde 2-0 contro il Real Madrid al Bernabeu e rimane seconda nel girone. Blancos che vanno in vantaggio nel primo tempo con Kroos al 17′, nerazzurri in 10 nella ripresa per il rosso a Barella e Real che chiude al 79′ con Asensio. Spagnoli qualificati come primi del gruppo.

LEGGI ANCHE: Milan-Liverpool, segna Tomori: l’ultimo inglese in gol a San Siro fu nel 2009

MILAN – LIVERPOOL 1-2: la partita di San Siro è tesa e avara di occasioni nel primo tempo. Il Milan sente un po’ l’appuntamento e fatica a pungere. Gli uomini di Klopp sono attendisti ma compatti in campo.

Al 29′ alla prima occasione il Milan passa in vantaggio. Corner dalla destra, spizzata di Romagnoli che elude l’intervento di Minamino con Alisson che non trattiene, sulla respinta corta il più rapido è Tomori che da 0 metri segna l’1-0 che fa esplodere il Meazza. Il vantaggio rossonero dura però solo 7 minuti. Al 36′ progressione in mezzo al campo di Oxlaide-Chamberlain che arriva  in area e calcia col destro. Maignan non trattiene bene e Salah sul tap-in facile fa 1-1.

Al 55′ della ripresa Liverpool che passa in vantaggio. Mané scappa via sulla sinistra, miracolo di Maignan ma la palla finisce sulla testa di Origi che segna facilmente l’1-2. Milan che nella seconda parte della ripresa si spegne nelle motivazioni e Liverpool che si limita a contenere senza rischiare. Al 83′ grossa chance per il Milan: Kessie si ritrova da solo davanti ad Alisson, ma si lascia ipnotizzare dal portiere brasiliano e manca il pareggio. Dopo 4 minuti di recupero finisce 1-2. Liverpool a punteggio pieno, Milan ultimo nel girone e eliminato.

REAL MADRID-INTER 2-0: i nerazzurri approcciano abbastanza bene il primo tempo al Bernabeu, cercando di proporre un gioco offensivo. Al 7′ Brozovic ci prova con sinistro al volo che termina alto. Il Real Madrid è sornione e cerca di colpire l’Inter soprattutto a sinistra con la velocità di Vinicius Jr. Al 17′ i Blancos vanno avanti: sinistro da fuori area di Kroos preciso e potente che batte Handanovic e vale l’1-0.

Nerazzurri che soffrono un po’ dietro e rischiano qualche in qualche ripartenza, ma che non mollano nella fase d’attacco. Al 22′ sinistro al volo in area d Lautaro alto sopra la traversa. Al 31′ corner dalla sinistra battuto da Calhanoglu e girata di testa di Perisic che sbatte sul palo.Al 45′ legno anche per il Real con Rodrygo, che dal limite dell’area con il destro sfiora il 2-0.

Al 48′ grossa occasione per l’Inter. Filtrante di Calhanoglu che manda in porta Barella, il centrocampista italiano però spara alto col destro di fronte a Courtois e si divora il pari. Dopo una fase di partita piuttosto noiosa, al 63′ ancora Barella è protagonista in negativo. Ingenuo fallo di reazione del centrocampsita su Militao e rosso diretto per il giocatore, che lascia l’Inter in 10.

A gara compromessa Inzaghi toglie i titolarissimi Brozovic, Calhanoglu Dzeko e Lautaro per fare entrare Vecino, Vidal, Gagliardini e Sanchez. Il Real gestisce, l’Inter come spirito ha il merito di restare comunque in partita ma ovviament con poca efficacia vista l’inferiorità numerica. Al 79′ arriva il raddoppio del Real che chiude la partita. Asensio riceve sul vertice del limite dell’area, mancino stupendo dello spagnolo che prima bacia l’incroco e poi va oltre Handanovic.