Cremonese, Alvini in conferenza: “Vogliamo vincere”

Alla vigilia del match di Serie A tra Empoli e Cremonese il tecnico Massimiliano Alvini ha parlato nella conferenza stampa di rito.

10/11/2022

15:13

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Alla vigilia del match di Serie A tra Empoli e Cremonese il tecnico Massimiliano Alvini ha parlato nella conferenza stampa di rito. Il tecnico della Cremonese ha parlato dell’ultima partita pareggiata contro il Milan 0-0 e delle speranze di salvezza della sua squadra. Così Alvini in conferenza stampa:

La sfida di domani è l’ultima occasione per vincere prima della sosta.
“È una partita importantissima, fondamentale. La posta in palio domani sera è tanta, abbiamo la possibilità di dare continuità a quello che abbiamo fatto sin qui”.

LEGGI ANCHE: Cremonese, Alvini: “Abbiamo sporcato la partita al Milan, punto da valorizzare”

Sarà la terza sfida in sei giorni. C’è qualche assente certo?
“Domani partiremo tutti, poi in base alle situazioni che mi farà presente il nostro staff medico, che è straordinario, deciderò chi giocherà. Mi fido di loro. Sicuramente non ci saranno Radu e Chiriches, mentre Dessers si è allenato, torna disponibile e dovrebbe essere pronto per giocare. Non ho problemi perché so che chiunque scenderà in campo dei ragazzi risponderà presente”.

Alvini conferenza
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Cosa ne pensa dell’Empoli? Quello di domani è da considerare uno scontro salvezza?
“L’Empoli sa fare calcio, è un esempio di grande intelligenza calcistica e di formazione, sappiamo che è una squadra forte. Ma la Cremonese può essere un modello come l’Empoli in futuro, abbiamo grande rispetto per loro e domani ce la giocheremo. In ottica salvezza credo che loro abbiano qualcosa in più come la Salernitana, sono una grande squadra. Sarà una sfida importante”.

I risultati della Cremonese e la partita contro il Milan

I risultati della Cremonese in queste prime giornate non sono stati favorevoli.
“La Cremonese in classifica è ancora attaccata, siamo tutti uniti. Sicuramente che non abbiamo vinto è un dato di fatto, ma la squadra se la gioca ed è viva. A gennaio si riprenderà e davanti ci saranno cinque mesi con 24 partite e tantissimi punti a disposizione. Ce la giocheremo”.

Alvini conferenza
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Sul Milan:Abbiamo fatto una buona fase difensiva, in precedenza alcuni errori ci sono costati il gol, ma questo fa parte del nostro percorso di crescita. Sicuramente non abbiamo fatto la fase di possesso che abbiamo fatto a Salerno. Ma il processo di crescita passa attraverso questo. Quando abbiamo il possesso dobbiamo gestire meglio la palla. Questa è la strada. Il punto ottenuto con il Milan è già cancellato, quello che conta è solamente la partita di domani sera. Ho visto i ragazzi consapevoli di quello che dovremo affrontare a Empoli.”

Correlati

23:12

09/11/2022

Si sono da poco concluse le ultime tre gare del mercoledì della 14ª giornata di Serie A che ha già portato cambiamenti...

Si sono da poco concluse le ultime tre gare del mercoledì della 14ª giornata di...

23:12

09/11/2022

10:51

09/11/2022

Dopo i match delle 18:30 (Sassuolo-Roma e Lecce-Atalanta), la Serie A scenderà in campo alle 20:45 per onorare il turno...

Dopo i match delle 18:30 (Sassuolo-Roma e Lecce-Atalanta), la Serie A scenderà in...

10:51

09/11/2022

Serie A

23:24

06/12/2022

L’attaccante della Lazio, Ciro Immobile, ha parlato del suo futuro in occasione di un’evento di presentazione per una...

L’attaccante della Lazio, Ciro Immobile, ha parlato del suo futuro in...

23:24

06/12/2022

18:08

06/12/2022

Continua la bufera attorno alla Juventus. La società bianconera è infatti al centro del clamore mediatico e sportivo in merito...

Continua la bufera attorno alla Juventus. La società bianconera è infatti al...

18:08

06/12/2022