De Ketelaere, l’allenatore del Brugge: “Vi spiego perché non si è allenato”

L'allenatore del Club Brugge Carl Hoefkens ha spiegato quest'oggi il motivo dell'assenza di Charles de Ketelaere dagli ultimi allenamenti.

29/07/2022

16:01

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by VIRGINIE LEFOUR/BELGA MAG/AFP via Getty Images)

Charles De Ketelaere è sempre più vicino al Milan. Nella giornata di oggi sono arrivate importanti conferme che, nelle prossime ore, porteranno alla chiusura dell’affare. E’ stata una trattativa lunga e complesse che, nelle fasi cruciali, ha visto il giocatore non presenziare agli allenamenti con il resto della squadra. Ne ha parlato il tecnico del Brugge Carl Hoefkens. Ecco le sue parole in conferenza stampa, riportate da MilanNews.it.

Brugge, l’allenatore spiega perchè De Ketelaere non ha partecipato agli allenamenti

“Come allenatore, voglio che tutti coloro che sono in campo siano in grado di dare il massimo e di dare il 100% in ogni momento. Se c’è qualcuno che dice che non può dare tutto fisicamente, tatticamente o mentalmente è il mio lavoro affrontarlo. Poi devo parlare con il giocatore e vedere com’è la situazione con lui. In questo caso per Charles non era più possibile dare tutto. Ha indicato che stava diventando troppo pesante mentalmente e che aveva paura di infortunarsi durante l’allenamento. E quindi c’è solo una conclusione: smettere di allenarsi con il gruppo.

Se sono deluso da De Ketelaere? No, conosco Charles da molto tempo e sono stato strettamente coinvolto nella sua crescita. A volte capita che ci siano altri pensieri, potrebbe essere il caso ora. Ma cerco di starne alla larga il più possibile e di concentrarmi sui giocatori che sono presenti al 100%. Che consiglio gli darei se se ne andasse davvero? Di continuare a fare quello che ha fatto qui per molto tempo”.