Empoli, Andreazzoli: “Causa Covid, costretti a lavorare con tante assenze”

Problemi in casa Empoli a causa del Covid: alcuni giocatori non si possono allenare, ma fortunatamente sono asintomatici. Oggi vittoria contro il Pontedera per 3-0 a ranghi ridotti.

28/07/2021

22:10

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo LaPresse - Tano Pecoraro

Vittoria per 3-0 dell’Empoli contro il Pontedera, un risultato positivo che rende felice il tecnico dei toscani, Aurelio Andreazzoli. Buone indicazioni dall’amichevole, con alcuni giocatori che sono riusciti a mettere sulle gambe un bel minutaggio. Nessun infortunio, nessun inconveniente e questo rende il tecnico soddisfatto: “Avremmo preferito giocare con tutto il gruppo a disposizione ma così non è stato e ci accontentiamo di questo obiettivo raggiunto. Devo dire che i ragazzi mi hanno soddisfatto, siamo in una fase in cui è difficile pretendere molto ma quel poco mi è stato dato con attenzione e quindi sono soddisfatto“, ha spiegato, così come riportato da Tuttomercatoweb.

C’è un problema di Covid nell’Empoli, questo il motivo della mancanza di tutto il gruppo agli ordini di Andreazzoli: “Abbiamo ragazzi che non si possono allenare. Fortunatamente molti sono asintomatici, altri non hanno avuto problemi particolari, ma sono relegati in camera. Questo è l’aspetto più fastidioso. La squadra ha lavorato lo stesso, però siamo stati costretti a lavorare in condizioni non globali come vorremmo. Nella prima fase di preparazione fare un lavoro di questo tipo può andare bene ma poi c’è bisogno di riunire i pezzi. Dobbiamo adeguarci e devo dire è un’esperienza di cui avrei fatto a meno ma posso avvalermi dell’esperienza di chi l’ha subita in passato, con uno staff organizzatissimo. Speriamo che la situazione migliori“.

LEGGI ANCHE: Calciomercato: ufficialità e trattative del 28 luglio

Il mercato?Mi aspetto che succeda quello che tutti i componenti della nostra società sperano, cioè di usufruire della squadra completa e di avere dei calciatori che rispondano all’idea che abbiamo. Siccome l’idea è chiara, il direttore e la società, per i mezzi che hanno a disposizione, hanno le idee chiare e cerchiamo di perseguire questo risultato, cercando di sbagliare il meno possibile“.

Correlati

12:25

24/07/2021

Il campionato di Serie A presenta tante sfaccettature nonché tanta storia. La stagione 2021/2022 vedrà protagoniste anche le...

Il campionato di Serie A presenta tante sfaccettature nonché tanta storia. La...

12:25

24/07/2021

15:25

23/07/2021

Il rischio di contrarre il Covid-19 è ancora vivo tra le squadre di Serie A, che ogni giorno annunciano nuovi casi tra i...

Il rischio di contrarre il Covid-19 è ancora vivo tra le squadre di Serie A, che...

15:25

23/07/2021

Serie A

12:00

24/09/2021

Il secondo tempo di Spezia-Juventus ha dimostrato ancora una volta agli scettici che Federico Chiesa è l’ultimo a mollare....

Il secondo tempo di Spezia-Juventus ha dimostrato ancora una volta agli scettici che...

12:00

24/09/2021

11:40

24/09/2021

Nel lunch match di domenica la Juventus di Massimiliano Allegri ospiterà la Sampdoria di Roberto D’Aversa. Per i...

Nel lunch match di domenica la Juventus di Massimiliano Allegri ospiterà la...

11:40

24/09/2021