Connect with us

Euro 2024

Euro 2024, de la Fuente: “Nessuno voleva l’Italia”

Published

on

Il CT della Spagna de la Fuente commenta il sorteggio di Euro 2024, che metterà di fronte la Roja all’Italia nella fase a gironi. Incluse nel gruppo anche Albania e Croazia.

Spagna, Albania, Croazia e Italia. Questa è la composizione del girone B uscita dai sorteggi di oggi ad Amburgo. Uno dei gruppi più difficili ed equilibrati che si vedranno a Euro 2024 in Germania a partire dal prossimo 14 giugno.

E a commentare il risultato dell’urna ci ha pensato Luis de la Fuente, commissario tecnico della Spagna. “È sicuramente il girone più difficile” ha dichiarato ai microfoni di As, “ma la Spagna è una grande squadra. Il girone ci chiederà di dare il meglio di noi stessi, ma ci sentiamo forti e sono sicuro che anche le altre non sono contente di trovarci”.

Sulle avversarie: “Nessuna Nazionale voleva trovare l’Italia nel girone, è una grande squadra e gioca molto bene. La Croazia ha avuto ottimi risultati negli ultimi anni, mentre l’Albania ha vinto il proprio girone di qualificazione”.

Sul calendario: “Giochiamo subito contro Croazia e Italia e quindi dovremo partire forte. La mia esperienza mi dice che chi arriva concentrato fin da subito poi vince”.

Euro 2024, de la Fuente: “L’infortunio di Gavi ci ha fatto male, ma abbiamo un gruppo di 35-40 giocatori”

Infortunio grave per Gavi – OneFootball

Molto difficilmente in Germania sarà presente Gavi: “Il suo infortunio ci ha fatto molto male, spero non ci saranno altri casi simili anche se in 7 mesi può succedere di tutto. Abbiamo però un gruppo di 35-40 giocatori in totale e sono tutti buoni”.

Possibile l’inserimento di Brahim Diaz: “È spagnolo e vuole giocare per la Spagna, è uno in più che si aggiunge alla causa”.

E sui prossimi passi: “Non avremo amichevoli fino a marzo, ma continueremo a monitorare giocatori e ad analizzare gli avversari. Bisogna arrivare bene al torneo”.