Russia, Fabio Capello vuole tornare ad allenare la nazionale

A sorpresa Fabio Capello vuole tornare ad allenare: dopo l'addio annunciato nel 2018, ora vorrebbe guidare la panchina della Russia.

21/07/2021

22:40

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Copyright: xMarcoxIacobuccix

Sulla panchina della nazionale di calcio della Russia, lasciata libera dopo l’addio di Stanislav Čerčesov, potrebbe arrivare un tecnico italiano. In realtà si tratterebbe di un ritorno, perché secondo quanto riportato da RBC Sport, si è reso disponibile ad un ritorno dopo sei anni dall’ultima volta, Fabio Capello.

L’ex tecnico di Roma e Juve, negli ultimi anni si è reso protagonista come opinionista in televisione, ma ora vuole tornare a sedere su una panchina, preferibilmente quella della nazionale russa, la quale si è qualificata per ultima nel Girone B di Euro 2020, con tre punti in classifica a pari merito con Danimarca e Finlandia. La differenza reti, però, l’ha condannata all’ultimo posto ed alla eliminazione ai gironi del torneo continentale. Gli altri candidati sarebbero stati Jurgen Klinsmann, Claudio Ranieri e Dick Advocaat, i quali, secondo una delle fonti della RFU, “non sono mai stati presi in considerazione“. Come detto, per Fabio Capello sarebbe un ritorno, in quanto ha guidato la panchina della nazionale russa dal 2012 al 2015, riuscendo a portare la Russia ai Mondiali del 2014. La decisione di allenare ancora, però, è una sorpresa: nel 2018 aveva annunciato la fine della sua carriera da allenatore.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, trattative e ufficialità del 21 luglio