Connect with us

Serie A

Fiorentina-Inter 3-4, la cronaca: show e pazzia al Franchi. La spuntano i nerazzurri

Published

on

Fiorentina Inte

L’Inter vince 3-4 contro la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi, nel match valido per l’11ª giornata di campionato. Partita folle a Firenze con l’Inter che si porta avanti di due con Barella e Lautaro nel primo tempo, la Viola accorcia su rigore con Cabral. Nella rirpesa accade di tutto. La Fiorentina pareggia con Ikoné, nuovo sorpasso su rigore dell’Inter con Lautaro e clamoroso pari al 90′ di Jovic. All’ultimo secondo, Mkhitartyan trova il 3-4 finale.

Fiorentina Inter

(Photo by Gabriele Maltinti, Onefootball.com)

Fiorentina-Inter 3-4 , la cronaca del match

Al 2′ minuto di gioco l’Inter va già i vantaggio. Lautaro vince un contrasto sulla trequarti e imbuca per l’inserimento centrale di Barella che solo davanti a Terracciano non sbaglia e segna lo 0-1.

All’ 8′ la Fiorentina deve fare a meno di Nico Gonzalez per infortunio. Al suo posto Ikoné. Proprio il neo entrato crea il primo pericolo per i Viola. Da dentro l’area mancino a giro che non va molto alto sopra l’incrocio dei pali al 10′.

Nonostante lo svantaggio, la Fiorentina è in partita ma l’Inter è super cinica e al 15′ raddoppia. Ribaltamento degli ospiti e Lautaro punta l’area, dribbling su Quarta e mancino rasoterra a battere Terracciano per lo 0-2.

Alla mezzora l’episodio che rimette in gioco la Fiorentina. Inserimento in area di Bonaventura e ingenuità di Dimarco che stende l’avversario. Rigore per i Viola battuto da Cabral che batte Onana e firma l’1-2.

Match che nella seconda parte di primo tempo si incattivisce con molto nervosismo in campo tra i giocatori. Fiorentina pericolosa al 43′ da piazzato con Biraghi, con un tiro che non finisce troppo lontano dalla porta.

Al 48′ della ripresa Inter pericolosa da corner. Girata di testa di Lautaro, Terracciano alza sopra la traversa.

Al 52′ Italiano opera un cambio offensivo togliendo il centrocampista Duncan per Jovic come punta e schierandosi con un 4-4-2 molto d’attacco.

Inter che nella ripresa si abbassa troppo e subisce l’iniziativa di una Fiorentina molto aggressiva. All’ora di gioco la Fiorentina trova il gol del pareggio. Grande gol di Ikoné che da dentro l’area batte Onana con un mancino a giro.

Al 67′ chance per l’Inter con Barella che davanti a Terracciano non riesce a segnare grazie al grande interventi del portiere Viola.

Al 72′ altra svolta del match. Contropiede dell’Inter, Dzeko serve Lautaro che viene steso in area da Terracciano. Dopo controllo VAR viene concesso il rigore all’Inter. Dagli 11 metri va Lautaro che non sbaglia e sigla il 2-3.

All’82’ chance per la Fiorentina. Kouamé scarica col destro dal limite dell’area. Pallone a fil di palo.

A 90′ la Fiorentina trova il clamoroso 3-3. Azione da corner, mischia in area e girata di Jovic che buca Onana per il pareggio.

Pare finita ma la partita del Franchi ha un’ultimo colpo di scena. Sponda di Dzeko a lanciare Barella in campo aperto, cross basso che sbatte su un difensore della Fiorentina e favorisce il tap-in di Mkhitaryan che firma il clamoroso 3-4 dell’Inter.