Fiorentina, Italiano: “Grande reazione, senza espulsione avremmo fatto meglio”

Le dichiarazioni dell’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, al termine del pareggio per 2-2 allo Stadio Artemio Franchi contro il Sassuolo.

19/12/2021

15:06

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Un pareggio in rimonta quello conquistato dalla Fiorentina allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, nel match delle 12:30 contro il Sassuolo. La squadra di casa avrebbe meritato di più, ma alla fine la partita si è conclusa sul 2-2, diventando il primo pareggio in campionato della squadra toscana. Ecco le dichiarazioni di Vincenzo Italiano, allenatore della Viola, ai microfoni di Sky Sports.

“Adesso smetteranno di chiedersi perché non pareggiavamo. Bellissima la reazione dei ragazzi, non è facile non perdere anche il terzo gol e non abbiamo permesso al Sassuolo di ripartire. Nel primo tempo avremmo meritato di più, sono contento perché li ho visti che avevano voglia di recuperarla”.

LEGGI ANCHE: Vlahovic, sei presenze consecutive con gol: è caccia a Batistuta

Due punti persi o uno guadagnato? Senza l’espulsione di Biraghi avremmo potuto fare meglio. Avevo preparato l’ingresso di Sottil, ma non mi è stato concesso perché in dieci uomini dopo il pareggio siamo rimasti un po’ bloccati. Ci teniamo il punto, grande reazione, la squadra sta crescendo sotto tutti i punti di vista. Se avessimo vinto oggi lo stadio poteva esplodere. Peccato, ci proveremo la prossima.

La reazione di Vlahovic? Al 43′ del secondo tempo non si può concedere un uomo sopra la linea della palla. Erano entrati Boga e Defrel, dovevamo stare molto attenti. Pace fatta? Sì, mi offrirà una cena.

L’espulsione? Biraghi è andato in protezione della palla, Berardi ha abbassato la testa. Ogni volta che vengono ammoniti io dico sempre di stare attenti. In parità avremmo potuto vincere la partita.

Le sostituzioni? Chi subentra cambia le partite, mi dispiace per Saponara perché con le sue qualità avrebbe potuto tirare fuori dal cilindro qualcosa.

Cosa è cambiato alla Fiorentina? Quando sono uscito dal sottopasso ero curioso di vedere in quanti ci fossero. I tifosi hanno ritrovato l’entusiasmo, vengono al Franchi per supportarci. Dipende tutto da noi, fino ad ora le risposte in campo sono straordinarie. La squadra cresce dal punto di vista della personalità e del carattere, tutto lascia ben sperare. Ci sono giocatori forti sia tecnicamente che fisicamente, con personalità. Siamo contenti, ma chiaramente qualcosa in più dobbiamo ricercarlo e cercheremo di farlo.

Correlati

14:40

19/12/2021

In un intervista rilasciata a Europe 1, il ds del Paris Saint Germain Leonardo è tornato sulla questione Mbappe. L’ex...

In un intervista rilasciata a Europe 1, il ds del Paris Saint Germain Leonardo è...

14:40

19/12/2021

14:32

19/12/2021

L’avvicinamento alla sfida di stasera, contro il Napoli, non porta notizie piacevoli al Milan e al suo allenatore Stefano...

L’avvicinamento alla sfida di stasera, contro il Napoli, non porta notizie...

14:32

19/12/2021

Serie A

08:30

02/02/2023

Uno degli eroi dello scorso campionato, Fikayo Tomori, è fermo ai box da qualche turno e punta al rientro in campo. Il centrale...

Uno degli eroi dello scorso campionato, Fikayo Tomori, è fermo ai box da qualche...

08:30

02/02/2023

07:30

02/02/2023

Tra i protagonisti del girone di andata della Serie A c’è M’Bala Nzola, attaccante dello Spezia: 11 reti tra campionato e...

Tra i protagonisti del girone di andata della Serie A c’è M’Bala Nzola,...

07:30

02/02/2023