Fiorentina-Juventus, Italiano: “Traguardo per me straordinario”

Le parole di Vincenzo Italiano al termine del match contro la Juventus, valido per l'ultima di Serie A.

22/05/2022

00:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano, ha parlato al termine del match fra la Viola e la Juventus, valido per la 38a e ultima giornata di Serie A. Ecco le sue parole, riportate da TMW.

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Fiorentina-Juventus, le parole di Italiano

Sull’andamento dell’ultimo periodo
“Purtroppo in questo ultimo mese abbiamo fatto qualche partita non bellissima, oggi non potevamo sbagliarla. È tutto l’anno che stazionavamo in quella zona di classifica e non potevamo sbagliarla. Complimenti a Firenze per come ci ha sostenuti per tutta la partita, bravi ragazzi. Traguardo per me straordinario, dovevamo migliorare, crescere, ma così era impensabile. È stato secondo me un capolavoro, la ciliegina l’abbiamo messa e siamo tutti felici.”

LEGGI ANCHE: PSG, Mbappé a Perez: “Rimango qui. Spero che capisca la mia scelta”

Sulla consapevolezza acquisita dalla squadra
“Che si stava costruendo qualcosa di interessante si è visto da subito, abbiamo fatto tanti risultati utili consecutivi e la squadra cresceva. Poi nel girone di ritorno abbiamo fatto qualche passo falso. È stato merito dei ragazzi che hanno cambiato pensiero. Non era facile al primo anno, siamo rimasti sempre attaccati al lavoro e abbiamo ottenuto questo”.

Sui prossimi incontri con la società
“Manca la colazione… La società con il presidente e il direttore hanno sempre detto di aspettare la fine del campionato, eravamo focalizzati su questo obiettivo. Nei prossimi giorni ci vedremo e pianificheremo il futuro. I matrimoni si fanno insieme, ci vedremo per pianificare il futuro, crescere, migliorare, pianificare una competizione che ti porta via energie. Si parlerà a 360°”.

Sulle possibili richieste in ottica mercato
“Si perderanno giocatori in prestito e in scadenza di contratto, bisognerà sostituirli. Quest’anno se c’è una cosa che ci ha trascinati è lo spirito di gruppo. Qualcuno lo dobbiamo sostituire, adesso cerchiamo di non sbagliare: andranno inseriti in un progetto che ha portato grandi risultati bisogna stare attenti e cercare di migliorare per provare a rifare il percorso della Roma, lottare per vincere un trofeo è sempre uno dei massimi obiettivi”.

Serie A

In occasione della conferenza stampa che ufficializza il legame dell’Atalanta con Wuber, Luca Percassi ha analizzato la...

In occasione della conferenza stampa che ufficializza il legame dell’Atalanta...

15:40

30/06/2022

Come riporta Calciomercato.com, sono ore delicate per il rinnovo di Paolo Maldini al Milan, che ha il contratto in scadenza...

Come riporta Calciomercato.com, sono ore delicate per il rinnovo di Paolo Maldini...

15:40

30/06/2022