Fiorentina, maxi-multa per la finale di Conference: risarcimento all’AEK Atene

Fiorentina, stangata della UEFA per la finale di Conference League

Fiorentina, stangata della UEFA per la finale di Conference League (Getty Images) - calcioinpillole.com

La Fiorentina sarà tenuta a pagare una maxi-multa all’AEK Atene, come deciso dalla UEFA per punire il comportamento dei tifosi. I dettagli.

La Fiorentina è tornata da Atene senza la Conference League, e a peggiorare l’umore per la disfatta è la sanzione arrivata quest’oggi da parte della UEFA. In particolare, si è esposto il suo Organo di Controllo, Etica e Disciplina per punire il comportamento tenuto dai tifosi viola durante la sfida contro l’Olympiacos. Se ben ricordiamo, i sostenitori della Fiorentina si sono distinti negativamente per il danneggiamento di posti a sedere e lancio di oggetti. La UEFA non ha potuto che mettere tali episodi sotto la lente d’ingrandimento e punire il club italiano.

Come apprendiamo da Calcio e Finanza, la Fiorentina è stata multata per 35 mila euro per atti di danneggiamento e lancio di oggetti da parte dei suoi tifosi. Tale sanzione il club viola dovrà riconoscerla all’AEK Atene, dato che lo stadio in cui si è svolta la finale di Conference League è quello dove disputa le gare casalinghe la squadra della capitale greca. In particolare, la Fiorentina dovrà pagare i 35 mila euro all’AEK per il danneggiamento di 28 posti a sedere, e dovrà farlo entro 30 giorni dalla notifica.