Fiorentina-Verona 1-1, al Franchi poche occasioni e tanta fisicità

19/12/2020

16:59

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

In Fiorentina-Verona le squadre non si fanno male e pareggiano 1-1 nella gara inaugurale della tredicesima giornata di Serie A. La partita è stata molto fisica e a tratti cattiva. Nessuna delle due squadre ha prevalso sull’altra neanche per quanto riguarda le occasioni che sono state poco numerose. La Fiorentina continua a non vincere, ma almano raggiunge momentaneamente lo Spezia al sedicesimo posto con 11 punti. Il Verona interrompe a due la serie di vittorie consecutive in trasferta e rimane settimo con 20 punti.

Il primo tempo

Inizia la sfida e dopo 80 secondi l’arbitro Fourneau fischia rigore per il Verona. Barreca sembra colpire Salcedo, già marcato da Igor. Il gioco si ferma per 6 minuti e, dopo un controllo al VAR, all’8′ Veloso insacca lo 0-1. La Fiorentina non ci sta e ci prova subito con Vlahovic, ma la palla va di poco alta sopra la traversa. La gara si fa subito cattiva e al 13′ Bonaventura viene ammonito per una sbracciata su Ceccherini. Cinque minuti dopo arriva il rigore per la Fiorentina. Gunter colpisce Vlahovic da dietro all’entrata dell’area di rigore. Lo stesso Vlahovic segna l’1-1.

Non succede più nulla di eclatante fino alla fine del primo tempo dal punto di vista delle occasioni. La Fiorentina ha gestito meglio il pallone, ma la prima frazione si è contraddistinta ancora per le ammonizioni per Dimarco e Ceccherini del Verona e per il mancato secondo giallo a Bonaventura.

La seconda frazione

Il secondo tempo di Fiorentina-Verona si apre con un cambio negli ospiti: dentro Colley per uno spento Salcedo. Al minuto 50 altra sostituzione per gli scaligeri che inseriscono Magnani per Gunter, non al meglio. La partita resta bloccata allora Prandelli rivoluziona la rosa facendo tre cambi: dentro Callejon, Biraghi e Lirola per Bonaventura, Barreca e Venuti. Al 67′, dopo minuti soporiferi, arriva la fiammata del Verona con un bello scambio tra Colley e Lazovic che, però, viene fermato in angolo da Dragowski. Due minuti dopo viene ammonito anche Igor nella Fiorentina.

Al 70′ entrano Ilic e Ruegg per Tameze e Lazovic nel Verona. Il Verona è in una buona fase di partita, ma le occasioni importanti latitano. Per gli scaligeri, esordisce al 77′ il 2002 Yeboah al posto di Zaccagni. Sei minuti dopo arriva un’occasione anche per la Fiorentina, ma il colpo di testa di Milenkovic esce di poco. All’84’ Prandelli sostituisce uno stanchissimo Ribery per Borja Valero e poco dopo anche Castrovilli lascia spazio a Cutrone. Ma nel match non cambia nulla e le occasioni non arrivano. Fiorentina-Verona termina 1-1.

 

Serie A

15:35

03/12/2022

Ospite ad un evento per i 60 anni dalla nascita dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, Andrea Abodi, Ministro dello Sport, è...

Ospite ad un evento per i 60 anni dalla nascita dell’Unione Nazionale delle Pro...

15:35

03/12/2022

14:35

03/12/2022

Intervistato da ESPN, Javier Zanetti, vice-presidente dell’Inter, ha commentato l’eliminazione del Belgio di Lukaku...

Intervistato da ESPN, Javier Zanetti, vice-presidente dell’Inter, ha...

14:35

03/12/2022