Francesca Di Monte in Serie B dall’AIA di Chieti

03/09/2020

10:37

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Non era mai successo, in Abruzzo, che una donna arrivasse così in alto all’interno dell’AIA, l’Associazione Italiana Arbitri: Francesca Di Monte è la prima donna a salire in Serie B da una sezione abruzzese, quella di Chieti.

In Serie C dal 2016, da quell’anno è anche sbarcata nelle designazioni internazionali. Il suo esordio fuori dall’Italia è stato il 9 marzo 2016, come assistente nei sedicesimi di finale di Champions League femminile tra Wolfsburg e Chelsea.
Nel 2017 è nella squadra arbitrale per la partita di qualificazione alla Uefa Women’s U19 Championship tra Ungheria e Turchia. Un’altra importante designazione internazionale è arrivata lo scorso anno per gli Europei femminili U17 in Bulgaria. In quella competizione partecipò come assistente alla semifinale, tra Germania e Portogallo, e alla finale, tra Olanda e Germania.
Anche quest’anno è stata inserita nell’elenco FIFA degli Internazionali.

Adesso ha scalato un gradino delle gerarchie anche in Italia, con l’approdo nella serie cadetta. Francesca Di Monte, oltre a essere la prima donna di una sezione abruzzese a farlo, è la terza donna in assoluto ad ascendere in Serie B.