Frosinone, Minelli è carico: “Sono qui, darò tutto me stesso”

“La tifoseria la conoscevo già. A Frosinone avevo giocato la prima partita di un campionato di serie B. Si giocava al ‘Matusa’, ricordo che in quello stadio era una bolgia".

07/10/2021

20:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo by Getty Images/Getty Images

Tiene banco in questi giorni il tema portieri.  Se in serie A, l’Inter ha deciso di investire su Onana, il Venezia sta perfezionando il rientro in Italia di Romero, segnale questo, di quanto importante sia mettersi in buone “mani”. Anche in serie B, c’è chi continua a muoversi, come il Frosinone Calcio del patron Stirpe, che ha siglato, pochi giorni fa, un contratto con  Stefano Minelli. Il portiere bresciano classe ’94, che ha totalizzato 134 presenze in serie B arriva silenzioso, alla corte di mister Grosso pronto a giocarsela, come da lui dichiarato nella prima intervista rilasciata ai microfoni del Frosinone Calcio: “Io sono sempre stato abituato a giocarmela. Ed ho sempre avuto colleghi che, come me, volevano competere per giocare”. Sicuramente i tanti anni passati a Brescia, piazza molto importante per il nostro calcio, hanno abituato Minelli al giusto spirito agonistico. In quanto al mister ha dichiarato: “Col mister non ho parlato più di tanto. Mi ha fatto il classico ‘in bocca al lupo’ all’arrivo e comunque di lui mi hanno parlato tutti bene. E’ stato anche lui a Brescia, un po’ sapevo di lui”.

La trattativa

Come dichiarato dallo stesso Minelli, la vecchia conoscenza di Lello Senatore (preparatore dei portieri del Frosinone) ha sicuramente giocato un ruolo importante nella scelta di approdare in ciociaria, infatti dice Minelli: “Ero a casa, mi ha chiamato Lello Senatore, convinto che fossi rimasto al Perugia perché lo scorso anno quando sono entrato (nella seconda metà della stagione, ndr) abbiamo fatto una ‘remuntada’ che ci ha portato alla promozione. Invece lì poi hanno fatto altre scelte. Quando mi ha chiamato Lello, mi disse che avevano bisogno di un altro portiere, se volevo venire a Frosinone per giocarmela. Ci ho pensato meno di mezza giornata ed ho accettato subito”.

LEGGI ANCHE: Mondiali 2026, saranno tutta un’altra storia

Sicuramente i tifosi del Frosinone non possono che essere contenti, ancora una volta del mercato in entrata svolto dal team di Viale Olimpia. Adesso non resta che concentrarsi, per ripartire nel migliore dei modi, già dopo la sosta, nella gara contro il Cosenza in programma il 16/10/2021 al San Vito.

Correlati

18:40

07/10/2021

Certo il 2026 non è proprio dietro l’angolo, ma in questi giorni di Nations League, dove le nazionali la fanno da padrone,...

Certo il 2026 non è proprio dietro l’angolo, ma in questi giorni di Nations...

18:40

07/10/2021

Rimasto svincolato in estate, dopo quattro stagioni al Torino, ora si accinge ad iniziare una nuova avventura in Premier League....

Rimasto svincolato in estate, dopo quattro stagioni al Torino, ora si accinge ad...

18:35

07/10/2021

Serie B

21:37

20/10/2021

Secondo quanto riporta l’ANSA, l’Assoallenatori ha rilasciato un comunicato nella vicenda dell’esonero...

Secondo quanto riporta l’ANSA, l’Assoallenatori ha rilasciato un...

21:37

20/10/2021

16:38

18/10/2021

Il Pordenone ha il suo nuovo allenatore. Il club friulano sta vivendo un avvio disastroso di campionato in Serie B. I Ramarri,...

Il Pordenone ha il suo nuovo allenatore. Il club friulano sta vivendo un avvio...

16:38

18/10/2021