Genoa, Shevchenko: “L’Udinese è una squadra inglese, gioca in verticale”

Domenica alle 12:30, Udinese e Genoa si sfideranno per disputare la 14° giornata di Serie A. Oggi, il tecnico rossoblù Shevchenko ha presentato il match in conferenza stampa.

26/11/2021

19:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

In vista del match di campionato tra Udinese e Genoa, l’allenatore dei rossoblù Andriy Shevchenko ha presentato la partita in conferenza stampa oggi pomeriggio. La partita tra il club del grifone e i friulani è in programma domenica alle 12:30 e sarà valida per il 14° turno di Serie A. Queste le dichiarazioni del tecnico ucraino raccolte da Tuttomercatoweb:

Sul lavoro eseguito:
Abbiamo fatto un buon lavoro. La squadra piano piano comincia a capire di più la nostra cultura del lavoro. Io sono molto soddisfatto. I ragazzi hanno approcciato questa settimana con la giusta mentalità”.

LEGGI ANCHE: Roma, denunciato tifoso del Cagliari per insulti razzisti verso Felix Afena-Gyan

Sugli infortunati:
“Purtroppo non ci sono notizie positive. Destro adesso rientra ma non può ancora allenarsi con la squadra, dovrà fare ancora un lavoro a parte. Però speriamo che per la prossima settimana piano piano iniziamo ad inserire lui in gruppo”.

Valutazioni in vista degli impegni ravvicinati:
Dobbiamo valutare tutto. La prossima settimana abbiamo una partita difficile e poco tempo per recuperare. Sicuramente facciamo un po’ di turnover ma dobbiamo valutare dopo la partita le condizioni dei giocatori”.

Qual è la strada da percorrere?
L’unica che io conosca: lavorare, essere uniti e compatti. L’impronta che abbiamo provato a dare alla squadra per 82 minuti siamo riusciti a mantenerla. Purtroppo abbiamo concesso gol in contropiede e dopo è stato difficile recuperare. La squadra ha messo impegno, volontà e ha provato a stare unita e compatta durante la partita”.

Sull’Udinese:
“E’ una squadra un po’ inglese. Una squadra che è molto diretta, con giocatori fisicamente molto forti. Sono molto pericolosi sui calci piazzati. E’ una squadra che non fa possesso palla e gioca molto in verticale”.

Sull’attaccante bianconero Beto:
Un giocatore molto potente, alto e che tiene molto la palla. Solo con il gioco di squadra. Un giocatore singolo può incidere sull’episodio ma noi dobbiamo essere molto più decisivo”.

La vittoria manca da dieci partite: quanto può incidere questo dato nello spogliatoio?
Dobbiamo credere nel progetto, credere nelle nostre forze. Solo messaggi positivi possono aiutare ad uscire da questo momento”.

L’Udinese è la squadra contro cui, da giocatore, ha vinto di più. Può essere di buon auspicio?
“Vorrei vincere tutte le partite da allenatore e continuare a vincere”.

Serie A

15:20

17/01/2022

Questa sera alle 18:30 allo stadio Renato Dall’Ara il Bologna riceverà la visita del Napoli nella gara valida per la 22ª...

Questa sera alle 18:30 allo stadio Renato Dall’Ara il Bologna riceverà la...

15:20

17/01/2022

15:05

17/01/2022

Il Milan questa sera alle 18:30 avrà la ghiotta possibilità di mettere la freccia sui cugini dell’Inter in vetta alla...

Il Milan questa sera alle 18:30 avrà la ghiotta possibilità di mettere la freccia...

15:05

17/01/2022