Genoa-Udinese 0-0: Blessin e Cioffi non si fanno male

Genoa e Udinese non si fanno male: le due squadre disputano una sfida che non regala grandi emozioni e che termina con il risultato di 0-0. Prima partita e primo punto per il neo tecnico rossoblù Blessin.

22/01/2022

17:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Getty Images)

Dopo la vittoria di misura per 2-1 ottenuta ieri sera dall’Hellas Verona ai danni del Bologna, tocca a Genoa e Udinese scendere in campo a Marassi per dare seguito al programma della 23ª giornata di Serie A. Le due squadre mettono in campo tanta fisicità, preferendo i lanci lunghi piuttosto che il gioco palla a terra. Il Genoa ha fin dal primo tempo le opportunità per andare vicina al gol, ma Destro e compagni non riescono a sfruttarle come si deve. Al 79′ i rossoblù rimangono con un giocatore in meno a causa dell’espulsione inflitta dall’arbitro Doveri a Cambiaso per somma di ammonizioni. Nel finale l’Udinese non sfrutta la superiorità numerica e la sfida termina con il risultato di 0-0 come all’andata. Un punto di consolazione per le due compagini, che ha il sapore di un buon punto di partenza per il nuovo Genoa di Alexander Blessin.

Genoa-Udinese: il primo tempo

Cominciano meglio i padroni di casa che, carichi di entusiasmo, pressano forte e creano diverse azioni offensive di superiorità numerica nella metà campo avversaria. Al secondo minuto il portiere dell’Udinese Silvestri è obbligato a compiere un’importante parata su Ekuban, e al 15′ è Yeboah a gestire male un pallone recapitatogli sotto porta. Dopodiché anche il Genoa abbassa il ritmo di gioco e così la partita diventa più fisica e spezzettata da numerosi falli, scivolando all’intervallo con il risultato di 0-0.

LEGGI ANCHE: Genoa-Udinese 0-0 al 45′: equilibrio totale a Marassi

Genoa-Udinese: il racconto del secondo tempo

Il tema del match non cambia in avvìo di ripresa, con le due squadre che continuano a collezionare sortite offensive poco pericolose e parecchi interventi fallosi. Al 54′ Manolo Portanova ha l’occasione per realizzare il primo gol in Serie A e regalare il vantaggio ai suoi in un colpo solo, ma l’ex Juve sciupa calciando malamente da posizione ravvicinata. Vista la sterilità degli attacchi di entrambe le compagini, gli allenatori provano a dare una scossa effettuando qualche cambio, ed è proprio il neo entrato Cambiaso a lasciare i rossoblù in inferiorità numerica per somma di ammonizioni che gli costano il cartellino rosso. Nonostante l’uomo in più, i friulani non ne approfittano e, dopo i 4 minuti di recupero, la partita si conclude a reti inviolate.

Correlati

13:30

22/01/2022

Il sabato di Serie A si apre con Genoa-Udinese, match valido per la 23ª giornata di campionato. La sfida si giocherà alle ore...

Il sabato di Serie A si apre con Genoa-Udinese, match valido per la 23ª giornata di...

13:30

22/01/2022

23:39

21/01/2022

Igor Tudor, tecnico del Verona, ha parlato ai microfoni di DAZN nel post-partita della gara vinta contro il Bologna. Le sue...

Igor Tudor, tecnico del Verona, ha parlato ai microfoni di DAZN nel post-partita...

23:39

21/01/2022

Serie A

19:39

28/11/2022

La prima parte di stagione del Milan, nonostante il secondo posto solitario in campionato e il passaggio agli ottavi di finale di...

La prima parte di stagione del Milan, nonostante il secondo posto solitario in...

19:39

28/11/2022

15:11

28/11/2022

Dusan Vlahovic sta facendo preoccupare la Juventus. L’attaccante serbo ha cominciato malissimo il suo Mondiale e a Torino...

Dusan Vlahovic sta facendo preoccupare la Juventus. L’attaccante serbo ha...

15:11

28/11/2022