Giannini sul momento di Pellegrini: “Non è un robot, va soltanto…”

Intervistato da Il Messaggero, Giuseppe Giannini ha parlato del momento vissuto da Lorenzo Pellegrini, capitano della Roma, che in questa stagione sta faticando a rendere come nelle annate precedenti. Questo il pensiero dell'ex capitano giallorosso.

06/02/2023

09:23

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Lebanon's coach Giuseppe Giannini of Italy reacts during a friendly football match between Lebanon and Qatar in Doha on September 9, 2013. The Match ended 1-1. AFP PHOTO / AL-WATAN - DOHA / KARIM JAAFAR == QATAR OUT == (Photo credit should read KARIM JAAFAR/AFP via Getty Images)

Situazione piuttosto particolare quella vissuta da Lorenzo Pellegrini, capitano della Roma ma lontano parente del calciatore ammirato nelle passate stagioni. Il numero 7 sembra aver perso la lucidità che l’ha sempre contraddistinto, e il suo apporto in zona gol manca moltissimo a Mourinho e compagni.

Giannini su Pellegrini

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Ad analizzare la situazione del capitano giallorosso ci ha pensato Giuseppe Giannini, altro capitano di lungo corso con la maglia della Roma. In un’intervista concessa a Il Messaggero, Giannini ha provato a difendere Pellegrini: “Lorenzo non ha bisogno dei miei consigli, è un ragazzo con la testa sulle spalle. Sa che ci sono delle annate in cui non giochi al massimo, altrimenti in campo ci sarebbero dei robot“.

L’ex capitano ha poi continuato: “Va soltanto apprezzato per ciò che fa, visto che tante volte si sacrifica pur non stando bene fisicamente. Fischi? Deve saper gestire i momenti positivi e negativi, e non credo che Lorenzo abbia problemi in questo senso“.