La Juve piomba anche su Sancho: Giuntoli prepara il doppio colpo in Premier

Cristiano Giuntoli

Cristiano Giuntoli, la Premier nel mirino per migliorare la rosa di Thiago Motta 5 - ansa - calcioinpillole

Focus bianconero sulla Premier, pronti due super rinforzi per Thaigo Motta, che potrebbe avere già a inizio raduno.

Sono tutti convinti che farà bene, che cambierà il dna di una Juventus vincente soltanto con una tipologia di calcio, difese bunker e clean sheet, tanto il gol non sarà un problema. Un conto è dirlo, però, un conto è farlo.

Avrà un bel da fare Thiago Motta per riportare a competere la Juventus per lo meno in Italia contro un’Inter che sembra di gran lunga la migliore rosa di Serie A con distacco, con praticamente due squadre a disposizione, che si è oltre tutto rinforzata anticipando i competitor, strappando Zielinski dal Napoli e prendendo Taremi dal Porto.

Motta, dal canto suo, potrà sviluppare la sua visione di gioco in una big dopo la clamorosa, in accezione positiva del termine, stagione alla guida del Bologna, portato in Champions League sovvertendo tutti i pronostici. Entusiasmando.

Alla Juventus non avrà l’effetto sorpresa dalla sua. Ma può far tanto, a patto che, come detto nell’ultimo colloquio di Giuntoli, abbia una rosa praticamente certa, a inizio preparazione, programmata per il 10 luglio, senza quindi i nazionali, ma con tanto entusiasmo.

Tre trattative vive

Giuntoli sa che bisogna sbrigarsi per garantire una rosa impostata a Thiago Motta, per questo volerà a breve in Inghilterra per capire come fare esplodere tre trattative in piedi da un po’, anche se due più dell’altra. La prima?

Douglas Luiz, obiettivo diventato molto sensibile in quanto a centrocampo l’Aston Villa ha aperto alla sua cessione, può giocare sia accanto a Rabiot sia al posto del francese. Non è certo un particolare dal momento che l’ex PSG deve dare ancora una risposta alla Signora per il suo rinnovo di un contratto che scadrà a giugno, peraltro. Un’operazione che potrebbe concludersi con 20 milioni scarsi di euro, più due contro partite tecnica: Weston McKennie e Samuel Iling. Non solo.

Jadon Sancho
Jadon Sancho e il ritorno di fiamma della Signora – ansa – calcioinpillole

Si può fare

Non da oggi che la Juventus ha seguito da vicino Manson Greenwood, 22enne inglese di proprietà del Manchester United, rinato in Spagna con la maglia del Getafe. C’è già il sì del giocatore, così mentre si lavora al centrocampista dei Red Devils, puntando su un forte sconto per prenderlo, c’è anche un ritorno di fiamma.

Già a gennaio Giuntoli ha provato a prendere Jadon Sancho prima che l’inglese passasse dal Manchester United in prestito al Borussia Dortmund (un gradito ritorno), ora potrebbe essere la volta buona, nonostante bisogna stare attenti alla Banda dell’oro, al lavoro per riprenderselo. Operazione non ai livelli di Greenwood, ma lo potrebbe diventare nelle prossime settimane.