Hellas Verona, Tudor: “Salvezza raggiunta. Ora niente calcoli”

Le dichiarazioni del tecnico dell'Hellas Verona Igor Tudor alla vigilia della gara casalinga contro il Venezia.

26/02/2022

17:11

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’Hellas Verona di Igor Tudor si appresta a ricevere la visita del Venezia nella gara valida per la 27ª giornata di Serie A. Il derby veneto che all’andata regalò una della gare più divertenti del campionato. Alla vigilia della sfida contro i lagunari, l’allenatore croato degli scaligeri ha parlato in conferenza stampa.

Hellas Verona, le dichiarazioni di Tudor

“Abbiamo la consapevolezza di aver raggiunto l’obiettivo della salvezza. È  difficile non fare tre punti in dodici partite. Vorrei che non cambiasse niente, vorrei che andassimo sempre al massimo, senza calcoli o pensieri”.

“Non so dire se sono andato o meno oltre le aspettative. Uno non è che immagina o prevede. Vuole fare, e dà il meglio per farlo. Sono bei risultati e belle prestazioni, che ci fanno contenti, me, lo staff, i giocatori e il club. Questo è il lato positivo. Ce n’è anche uno negativo, perché la gente ci fa l’abitudine e rischi di deluderla. Non solo i tifosi, anche noi stessi. Nel calcio non si vive di passato, bisogna sempre andare avanti, altrimenti altri ti sorpassano. Non c’è da piacersi troppo”.

“Per quanto riguarda la gara di domani, il Venezia è una squadra fatta bene, con giocatori forti, mi pare abbia anche investito soldi importanti. Sono una formazione insidiosa, tosta: mi aspetto una partita di quel tipo, non sarà facile, noi dovremo essere al 100% per far uscire le nostre qualità. Se non lo faremo, può diventare una partita brutta. Ci siamo preparati, mi aspetto che faremo bene le nostre cose”.

“All’andata fu una partita rara, con due tempi diversi. Una grande rimonta, fatta fuori casa, una cosa che succede una volta ogni dieci anni. Il Venezia stava andando forte, conquistammo tre punti importanti. Per la crescita di una squadra servono anche vittorie di quel tipo”.

“Per quanto riguarda ciò che sta succedendo in Ucraina, la guerra l’ho vissuta sulla mia pelle. Il mondo si è messo solo a guardare, io spero che questa guerra finisca prestissimo, perché non può succedere ai giorni d’oggi”.

Correlati

23:41

26/11/2022

Quest’ultima giornata di Qatar 2022, valida per il secondo turno dei gruppi C e D, ha certamente riservato momenti di...

Quest’ultima giornata di Qatar 2022, valida per il secondo turno dei gruppi C...

23:41

26/11/2022

23:11

26/11/2022

Un’altra giornata del Mondiale di Qatar 2022 si è chiusa e ha decretato la prima qualificata agli ottavi di finale della...

Un’altra giornata del Mondiale di Qatar 2022 si è chiusa e ha decretato la...

23:11

26/11/2022

Serie A

17:04

26/11/2022

È polemica tra l’Hellas Verona e l’Aiac dopo l’arrivo di Bocchetti sulla panchina scaligera.  Queste le parole...

È polemica tra l’Hellas Verona e l’Aiac dopo l’arrivo di Bocchetti...

17:04

26/11/2022

16:49

26/11/2022

James Pallotta potrebbe tornare in Serie A: il come sarebbe attraverso la cessione della Sampdoria. Il fondo anglo-americano con...

James Pallotta potrebbe tornare in Serie A: il come sarebbe attraverso la cessione...

16:49

26/11/2022