Connect with us

Nazionali

“Ho accettato la convocazione in Nazionale”: sale sul primo aereo e lascia l’Italia | Vuole il Mondiale 2026

Published

on

Mondiali Qatar 2022

Il calciatore ha annunciato di aver accettato la convocazione ed è adesso pronto a lasciare l’Italia. Ecco di chi si tratta.

La gioia dei tifosi italiani, al fischio finale di Italia – Ucraina, è stata semplicemente incontenibile. D’altronde, c’era un vero e proprio fantasma da superare per la nostra nazionale, dopo le due eliminazioni consecutive alle qualificazioni mondiali, che rappresentano un vero e proprio trauma per un paese in cui il calcio viene seguito quasi come fosse una religione.

Luciano Spalletti si è insomma presentato nel migliore dei modi, e questo successo per lui non era affatto scontato. Non bisogna infatti dimenticare come il tecnico di Certaldo abbia accettato di diventare il nuovo Ct della nazionale italiana in un momento molto delicato.

A metà agosto infatti, le dimissioni di Roberto Mancini erano piombate a Coverciano come un fulmine a ciel sereno, anche perché mancava pochissimo alle partite di qualificazione per Euro 2024. Di tempo per lavorare con un gruppo appena conosciuto, Spalletti ha ne ha avuto pochissimo, ma è riuscito, come ha sottolineato la Rivista Contrasti in un editoriale dedicato alla qualificazione dell’Italia, ad “allontanare il grottesco”.

Anche perché una nuova eliminazione alle qualificazioni avrebbe depresso fortemente l’ambiente. Spalletti non sta però rinunciando ad un percorso che era già stato avviato da Mancini sulla naturalizzazione di calciatori con la doppia cittadinanza.

Aumentano le nazionali che cercano di ingaggiare calciatori con doppia cittadinanza

Lo si è compreso fino in fondo, quando è diventata pubblica la notizia della chiamata fatta all’oriundo Soule.

D’altronde, aumentano ogni anno il numero di nazionali che decidono di affidarsi anche a talenti stranieri con doppia cittadinanza, anche perché dal 2026 il Mondiale includerà un numero maggiore di formazioni nazionali, e dunque per molti diventa più attrattiva anche l’idea di vestire la maglia di una nazione che nel mondo del calcio conta ancora poco.

Mondiale Qatar 2022

Mondiale Qatar 2022 (ANSA) – CalcioinPillole.com

Ha accettato la convocazione e lascerà l’Italia, ecco le sue dichiarazioni

E una scelta simile l’ha fatta di recente il difensore del Venezia Jay Rides che ha comunicato la sua scelta di giocare per la nazionale indonesiana. Il calciatore ha spiegato la sua scelta in una lunga intervista concessa al sito di un suo ex club.

Rides ha dichiarato: “Fra poco potrò essere convocato per la nazionale indonesiana, a settembre sono volato in Indonesia per incontrare la Federcalcio e i progetti futuri sembrano promettenti, penso che il calcio sia in crescita e sempre più ragazzi come me, che sono indonesiani solo in parte, decidono di vestire quella maglia”