Ibrahimovic, c’è il Celtic contro cui esordì 19 anni fa

22/10/2020

11:26

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

OneFootball - (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Finalmente è tornato il calcio europeo. Chiusa la prima tornata dei gironi di Champions League, ora è il momento dell’Europa League. Arriva quindi il momento del Milan che, per raggiungere i gironi della competizione, ha dovuto sudare e non poco. Questa sera, alle ore 21, i rossoneri esordiranno in questa Europa League 2020/21, al Celtic Park di Glasgow. Un test importante per Pioli che, dovrà nuovamente fare i conti con assenze pesanti. Alla già nota defezione di Ante Rebic, si è aggiunta in settimana quella di Hakan Çalhanoglu. A differenza degli impegni contro Bodø/Glimt e Rio Ave, tuttavia, ci sarà Zlatan Ibrahimovic a guidare i rossoneri all’esordio in questo girone, contro il Celtic. Lo svedese, in questa Europa League, a causa del contagio da Covid-19, ha potuto giocare solo il match inaugurale contro lo Shamrock Rovers. Dunque, dalla Scozia alla Scozia per il numero 11 rossonero.

L’esordio nel 2001 contro Neil Lennon

Il match contro il Celtic, inoltre, ha un sapore speciale per il recente mattatore del Derby di Milano. Infatti, 19 anni fa, esattamente l’8 agosto del 2001, Zlatan Ibrahimovic faceva il suo esordio nelle competizioni europee. Al tempo, il match era valevole per i preliminari di Champions League e, Ibrahimovic, vestiva la maglia dell’Ajax. In quell’occasione, Ibrahimovic aveva solo 20 anni e, tra i suoi avversari, c’era un leader d’esperienza che si chiamava Neil Lennon, con cui scambiò la maglia a fine partita. Già, proprio quel Neil Lennon che stasera guiderà il Celtic da allenatore. Per dovere di cronaca, si ricorda che l’Ajax di Ibrahimovic trionfò per 3-1, ottenendo un grande successo all’esordio contro il Celtic. La speranza dello svedese e dei tifosi del Milan, ovviamente, è che l’epilogo di stasera sia analogo. Il Milan deve dare seguito al suo magic moment che, dalla ripresa post-lockdown, ha propiziato una striscia di venti risultati utili consecutivi, nonché la vittoria su big della Serie A come Juventus, Lazio, Roma e, sabato pomeriggio anche Inter.