Connect with us

Qatar 2022

Qatar 2022, il Messico ci prova ma non sfonda: con l’Arabia Saudita è 0-0 al 45′

Published

on

arabia saudita messico

Nessun gol fra Arabia Saudita e Messico nella prima frazione di gara. I messicani ci provano di più ma non riescono a creare palle gol limpide, mentre gli arabi cercano di contenere e di fare ostruzione.

Arabia Saudita-Messico, il primo tempo

Il Messico ci mette meno di tre minuti a creare la prima enorme palla gol: Al Owais è miracoloso in uscita su Vega, lanciato splendidamente da Lozano. Il portiere arabo pasticcia due minuti dopo e rischia la frittata su un cross innocuo di Gallardo ma riesce ad anticipare Martin all’ultimo. La risposta dell’Arabia arriva al 13′, quando Kanno calcia molto bene una punizione dal limite sfiorando la traversa. Al 23′ si fa vedere Chavez con un sinistro al volo che non spaventa Al Owais, mentre è più pericoloso Pineda al 25′, con ancora il portiere arabo attento.

La gara perde di tono nella seconda metà di primo tempo, con tanti falli e tante perdite di tempo da parte dell’Arabia Saudita. È sempre Pineda il più attivo insieme a Lozano ed i due costruiscono un’altra buona chance al 41′: il sinistro del trequartista viene deviato sul fondo. Nei 6 minuti di recupero la Tricolor insiste, ma l’Arabia si difende bene e non concede chiare occasioni da gol agli avversari. E prima del duplice fischio costruisce l’ultimo highlight con il colpo di testa di Al Buraikan.