Il Milan travolge il Torino: in zona Champions resta tutto uguale

In zona retrocessione si fa sempre più dura per il Benevento.

13/05/2021

10:30

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Photo LaPresse - Spada

Otto gare nel mercoledì della 36ª giornata del fantacalcio e i risultati non deludono. In zona Champions non cambia nulla, vincono tutte e la qualificazione si deciderà nelle ultime due partite. In coda, invece, si salva il Genoa, mentre il Benevento farà la corsa su Spezia e Torino, che oggi ha subito 7 gol dal Milan.

Cagliari – Fiorentina 0-0

Partita anonima con zero tiri in porta, ma in cui conta il punto conquistato che per la Fiorentina significa salvezza, mentre al Cagliari manca un piccolo passo. Nei sardi tutti 6 eccetto i 5,5 di Zappa, Marin e Pavoletti. Nei viola spiccano Milenkovic e Bonaventura (6,5), mentre delude Kouamé (5).

Atalanta – Benevento 2-0

I bergamaschi vincono ancora e sono a soli 3 punti dalla Champions. Per il Benevento arrivano due partite decisive per la salvezza. Nell’Atalanta i migliori sono Romero, Pasalic e Muriel (7). Nessuna insufficienza per la squadra di Gasperini. Tra i campani, invece, si salvano solo Montipò, Glik e Barba (6) tra i titolari. Molto male Caldirola (4,5), Dabo, Gaich e Lapadula (5).

Bologna – Genoa 0-2

Gli emiliani non ritrovano la vittoria, mentre i liguri conquistano la matematica salvezza. Il migliore tra i padroni di casa è Soriano (6,5). Molto male, invece, Danilo, Dijks e Orsolini (5). Nel Genoa spiccano Zappacosta e Scamacca (7). Nessuna insufficienza.

Inter – Roma 3-1

I Campioni d’Italia continuano a vincere anche contro una Roma che aveva bisogno di punti. Nell’Inter il migliore è Lukaku (7,5), mentre giocano bene anche Skriniar, Barella e Brozovic (7). Male, invece, Lautaro Martinez (5). Nella Roma spiccano Karsdorp, Mkhitaryan e Dzeko (6,5). Molto male Santon (4,5) oltre a Cristante (5).

Lazio – Parma 1-0

Restano vivi i sogni Champions per la Lazio che vince all’ultimo secondo contro il Parma già retrocesso. Decisivi Strakosha e Immobile (7). Il peggiore è Muriqi (5). Tra i ducali i migliori sono Sepe, Bani, Hernani e Brunetta (6,5). Molto male, invece, Pellé (5).

Sampdoria – Spezia 2-2

Nel derby ligure è parità e lo Spezia va solo vicino alla salvezza matematica. Nella Sampdoria i migliori sono Verre e Keita (7), mentre Bereszynski non va oltre il 5. Nello Spezia è dominante Pobega (8) che segna una doppietta. Bene anche Ferrer (7), mentre Farias (4,5) spreca un gol che sembrava fatto.

Sassuolo – Juventus 1-3

I neroverdi giocano bene, ma la Juventus si riscatta e ottiene tre punti fondamentali. Nel Sassuolo bene Raspadori (7) e Locatelli (6,5). Largamente insufficienti Marlon (4), Ferrari, Kyriakopoulos, Berardi, Traoré e Boga (5). Nella Juventus tornano determinanti Buffon, Dybala e Cristiano Ronaldo (7). Il peggiore, invece, è Bonucci (5).

Torino – Milan 0-7

Il Milan non si ferma più e travolge un Torino inerme. 3 per Bremer e Lyanco, 3,5 per Singo, 4 per Verdi e Mandragora. I “migliori” sono Sirigu e Baselli (5,5). Nel Milan nessuno va sotto il 6,5. Il migliore è Rebic (9) che segna una tripletta. Ottimi anche Kessiè (8,5) e Hernandez (8).