Il Sassuolo cala il poker al Manuzzi

27/09/2020

15:07

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Al Manuzzi di Cesena, squadra che ospita momentaneamente lo Spezia, va in onda lo show neroverde.

Il primo tempo, particolarmente movimentato, ha visto lo Spezia, al suo esordio, partire forte cercando profondità. Il Sassuolo, però, dopo qualche minuto, riesce a prendere il possesso sia di palla che di campo e, al dodicesimo minuto, un impeccabile Djuricic, servito da Ferrari, porta gli emiliani in vantaggio. Al ventunesimo minuto Caputo trova il gol del raddoppio ma il Var gli nega la gioia, annullandolo dopo una sostanziosa interruzione del match a causa di problemi tecnici nella comunicazione con l’arbitro Ghersini. Il gol viene annullato per una decisiva deviazione di petto di Ferrari che rende il giocatore in fuorigioco.

Lo Spezia, però, non rimanda il suo appuntamento con la storia e ,al minuto numero 30, Galabinov di testa trova il primo storico gol dei liguri nella massima serie.

Il primo tempo, nonostante abbia visto solo due gol ed uno annullato, dura ben cinquantadue minuti.

Al fischio d’inizio del secondo tempo è show del Sassuolo, Djuricic ci riprova subito al ’49 ma la conclusione viene murata. Spezia in affanno, che fa fatica ad uscire dalla sua metà campo. A Caputo viene annullato un altro gol per fuorigioco.

La squadra di Italiano, quando sembra riprendersi un po’, subisce il gol del raddoppio neroverde, Berardi segna dal dischetto. Rigore concesso perché Zoet atterra Caputo che lo stava saltando nell’area piccola.

Il vantaggio degli emiliani spegne definitivamente lo Spezia che, solamente due minuti dopo, subisce la rete del tre a uno: Defrel servito da Caputo, colpisce al volo ed entra in rete.

Giornata nera per Ciccio Caputo che si vede annullare il terzo gol per fuorigioco.

L’unica scossa dello Spezia è al ’73 con Galabinov che centra la traversa.

Al settantaseiesimo, finalmente, Francesco Caputo cala il poker segnando il gol del 4 a 1, su altro assist di Ferrari.

La squadra di De Zerbi mostra grinta e grande sicurezza nel possesso palla. Per lo Spezia invece, l’esordio in Serie A è stato fin troppo amaro, giustificato forse dal troppo poco tempo a disposizione per la preparazione.

Serie A

08:00

25/06/2022

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente centrocampista, mediano forte fisicamente, è...

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente...

08:00

25/06/2022

23:00

24/06/2022

Il direttore sportivo del Milan Paolo Maldini è stato intervistato ai microfoni di DAZN, in occasione di uno speciale dedicato...

Il direttore sportivo del Milan Paolo Maldini è stato intervistato ai microfoni di...

23:00

24/06/2022