Il Venezia completa la prossima Serie A. Magici ritorni e curiosità

28/05/2021

12:30

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo Paola Garbuio/LaPresse)

Il prossimo 21 agosto prenderà il via la Serie A 2021/22. Con la chiusura dei playoff di Serie B di ieri sera, ecco la lista completa delle squadre che prenderanno parte al prossimo campionato della massima divisione italiana: Atalanta, Bologna, Cagliari, Empoli, Fiorentina, Genoa, Inter (campione in carica), Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Salernitana, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Torino, Udinese, Venezia e Verona. Tante storie e curiosità attorno alle neopromosse così come tra alcuni precedenti con le squadre già presenti in Serie A. Ritorni illustri quelli di Salernitana e Venezia assenti – rispettivamente – da 22 e 19 anni.

Il magico ritorno di Venezia e Salernitana in Serie A

È consuetudine associare la data del 5 maggio 2002 alla clamorosa sconfitta dell’Inter con la Lazio che, come noto, spianò la strada alla vittoria dello scudetto della Juventus. Tuttavia quella data è nota, o meglio, era nota per essere stata l’ultima apparizione del Venezia in Serie A. A Parma, i veneti persero 2-1 subendo la rimonta dei ducali con le reti di Di Vaio e Micoud e dissero addio alla massima serie. Ci sono voluti 19 anni per riassaporare il gusto della Serie A: da Cesare Prandelli a Paolo Zanetti. Dalla rete – purtroppo inutile – di Maniero al gol del veneziano Bocalon che fa esplodere la festa in laguna. Dal Veneto alla Campania con il nome di Marco Di Vaio nel destino. Con la maglia del Parma fu il ‘carnefice’ della retrocessione del Venezia. Con la maglia della Salernitana fu uno dei protagonisti dell’ultima stagione in Serie A dei granata. Squadre di un’altra epoca che, ora, sono pronte a riaffacciarsi ad una realtà attesa e meritata dalle rispettive tifoserie dopo anni bui e complessi.

Inter per la seconda stella

Un occhio al pedice e uno all’apice. Nonostante il burrascoso addio di Conte, l’Inter non vuole limitare il successo di quest’anno ad una semplice stagione. I nerazzurri hanno conquistato il 19esimo scudetto e, avanti a loro, vedono la prospettiva della cosiddetta seconda stella. Nei top-5 campionati europei sono appena 5 le squadre ad aver raggiunto almeno la soglia dei 20 scudetti: Juventus (36), Real Madrid (34), Bayern Monaco (31), Barcellona (26) e Manchester United (20). I nerazzurri sognano di entrare nell’élite.

Le prime volte di Zanetti e Dionisi

Le promozioni dalla cadetteria portano anche volti nuovi sulle panchine: si tratta di Alessio Dionisi e Paolo Zanetti. Il primo ha condotto l’Empoli ad una magica cavalcata verso la massima serie e. Prima volta anche per il tecnico Paolo Zanetti che, a Venezia, ha preso il posto proprio del collega volato in Toscana. 41 anni per il tecnico dell’Empoli, 38 per l’allenatore del Venezia. Nuova scuola pronta ad imporsi in Serie A.

Serie A

23:45

20/05/2022

L’attaccante della Roma, Tammy Abraham, ha parlato al termine del match fra il Torino e i giallorossi, valido per la 38a e...

L’attaccante della Roma, Tammy Abraham, ha parlato al termine del match fra il...

23:45

20/05/2022

23:21

20/05/2022

Il tecnico del Torino, Ivan Juric, ha parlato al termine del match fra i granata e la Roma, valido per la 38a e ultima giornata...

Il tecnico del Torino, Ivan Juric, ha parlato al termine del match fra i granata e...

23:21

20/05/2022