Inter, Antonello: “Parole Commisso? ognuno pensi a propria squadra”

Le parole dell'AD dell'Inter Alessandro Antonello, che risponde alle accuse di Commisso.

20/09/2021

21:20

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(photo by Giuseppe Cottini, OneFootball.com)

Intervistato in esclusiva da tuttomercatoweb.com, l’amminstratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello ha avuto modo di parlare dell’inizio di stagione dei nerazzurri e soprattutto di rispondere alle parole polemiche del presidente della Fiorentina Rocco Commisso.

Nella giornata odierna, il numero uno Viola aveva accusato Inter e Juventus di non essere state penalizzate nonostante la situazione debitoria e lodando invece club con bilanci più positivi.

LEGGI ANCHE: Inter, Antonello: “Ci possono essere difficoltà senza gli stadi al 100%”

Queste le parole alla stampa di Antonello, in occasione del premio “Giacinto Facchetti”: “Sono state dette tante cose su Facchetti, ma lasciatemi dire che è un onore per me ricevere un premio a lui intitolato. Incarnerà sempre i valori principali dell’Inter. Era un gentiluomo e i suoi valori vengono trasmessi tramite la sua memoria anche alle generazioni pià giovani. Era un uomo che amava il silenzio in un mond dove tutti parlano troppo, sarebbe di esempio anche oggi“.

La risposta alle accuse di Commisso: “Non voglio rispondere a lui. Penso che ognuno dovrebbe come prima cosa pensare alla propria squadra e a come gestire il proprio club. Noi abbiamo sempre rispettato e rispetteremo le regole. C’è da fare fronte comune per il bene del calcio, come lavorare per riportare tutti i tifosi negli stadi. Chiediamo alle autorità di aumentare la capienza degli stadi al 100%. I  club e il calcio ne hanno bisogno“.

Sulla costruzione del nuovo stadio: “In accordo col Sindaco Sala ci siamo ripromessi di riparlarne al termine dell’esito delle elezioni, e così faremo“.

Sugli accordi col Milan: “Milan e Inter sono insieme dall’inizio per realizzare questo progetto ed è un bene l’ottimismo dei rossoneri per lo sviluppo. Speriamo che il discorso stadio si possa riprendere al più presto, non solo per i due club ma anche per tutta Milano“.

Sull’inizio di stagione dell’Inter: “I risultati ci sono finora e quindi è giusto essere contenti. Serve comunque tempo ad Inzaghi, che però sta facendo bene. Il lavoro di Marotta e Ausilio ha portato alla squadra attuale e che ta facendo risultati. La stagione è lunga, è presto per dare giudizi affrettati“.

Sul mercato estivo dei nerazzurri: “Sono stati fatti dei sacrifici, ma si è riusciti a mantenere una stuttura e un carattere che già si è visto in queste prime uscite. I ragazzi sono partiti bene, anche contro il Real nonostante la sconfitta si è fatta una grande partita. C’è fiducia per la stagione“.

Sul momento negativo della Juventus in campionato (2 punti in 4 partite): “é sicuramente in in momento difficile, ma hanno tempo per recuperare. Il campionato è appena agli inizi. Aspettiamo la fine della stagione per trarre giudizi definitivi“.

Correlati

20:20

20/09/2021

Dopo le prime quattro giornate di Serie A – in attesa del posticipo tra Udinese e Napoli – si iniziano ad azzardare...

Dopo le prime quattro giornate di Serie A – in attesa del posticipo tra...

20:20

20/09/2021

19:40

20/09/2021

È un tema caldo su cui si è espresso anche il presidente FIGC Gravina, nonché il sottosegretario di Stato con delega allo...

È un tema caldo su cui si è espresso anche il presidente FIGC Gravina, nonché il...

19:40

20/09/2021

Serie A

23:40

18/10/2021

Roberto Pereyra, centrocampista dell‘Udinese, ieri è stato espulso al 38′ del primo tempo per doppio giallo. El Tucu...

Roberto Pereyra, centrocampista dell‘Udinese, ieri è stato espulso al...

23:40

18/10/2021

23:27

18/10/2021

Una serata straordinaria per il Venezia e per Paolo Zanetti. Prima vittoria in casa ai danni di un’ostica Fiorentina. Ecco...

Una serata straordinaria per il Venezia e per Paolo Zanetti. Prima vittoria in casa...

23:27

18/10/2021