Inter, Inzaghi: “E’ tutto nelle nostre mani, siamo li. Domani gara decisiva”

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della partita contro lo Shakhtar.

23/11/2021

13:03

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Domani sera alle 18.45 andrà in scena a San Siro il match tra l’Inter di Simone Inzaghi e lo Shakhtar di De Zerbi. Proprio il tecnico nerazzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida, valida per la penultima giornata della fase a gironi di Champions League. In caso di vittoria, inoltre, l’Inter potrebbe accedere agli ottavi di finale della competizione dopo dieci anni dall’ultima volta.

“Penso che domenica abbiamo fatto una grande gara, battendo la miglior difesa in Europa. Una grande prova di maturità e carattere. Per quanto riguarda domani è tutto nelle nostre mani, siamo li, affrontiamo un avversario che gioca bene a calcio con un ottimo tecnico”.

LEGGI ANCHE: L’Inter è ancora la squadra da battere: si riapre la lotta scudetto

Inizia così la conferenza stampa del tecnico che prosegue poi parlando della gara di domenica contro il Napoli e degli infortuni.

“Dobbiamo recuperare da domenica, una gara dove abbiamo speso tanto. Ho avuto dei problemi in corsa con Correa e Barella, hanno chiesto il cambio. Calhanoglu era l’unico ammonito in campo e ho preferito toglierlo, sapendo che Dzeko non era al meglio. Oggi farò delle valutazioni. Spero che Lautaro abbia recuperato e sono consapevole del fatto che mancheranno anche De Vrij e Sanchez”.

Inzaghi ha poi parlato della possibilità di accedere agli ottavi dopo dieci anni dall’ultima volta.

“Per quanto riguarda la qualificazione domani è importantissima. E’ uno dei nostri obiettivi, lo avevo detto dall’inizio indipendentemente dalle cessioni. Il nostro obiettivo era quello di riportare l’Inter negli ottavi, siamo a buon punto ma manca tanto. Domani sarà una gara decisiva perché giocheremo poi a Madrid, abbiamo un avversario contro molto qualitativo che ti può mettere in difficoltà”.

Sull’interpretazione delle gare e, nello specifico, proprio la sfida di domani.

“Ho la fortuna di avere giocatori evoluti, che giocano da tantissimi anni ad alti livelli e questo non fa differenza. Abbiamo trovato squadre che ci venivano a prendere alte e altre che si chiudevano. Conosco bene lo Shakhtar e il loro allenatore. E’ una squadra tecnica con ottime individualità. Non cambierà la partita indipendentemente dal fatto che lo Shakhtar abbia un solo risultato a disposizione, per noi è una gara importantissima”.

Su come arriva l’Inter e come si sente la squadra.

“La gara dell’andata è stata una partita aperta dove entrambe potevano vincere, forse qualche occasione in più noi ma loro hanno avuto palleggio e possesso. Affrontiamo una squadra che vuole comandare la gara e non dobbiamo concedere questa opportunità”.

Sulla crescita e sulle differenze rispetto agli scorsi anni.

“Io credo ci sia un processo di crescita e siamo sulla strada buona ma il lavoro è ancora lungo. Ogni allenatore ha le proprie idee e ho avuto la fortuna di trovare un ottimo ambiente che mi ha accolto alla grande dal primo giorno. Sto cercando di portare i miei concetti, sono passati quattro mesi, abbiamo fatto un ottimo percorso e la gara di domenica ci può dare buoni stimoli. Mancava l’acuto e questo è arrivato”.

Cosa è mancato all’andata contro la squadra di De Zerbi.

“Abbiamo creato tantissime occasioni, forse dovevamo essere più decisi. Penso alla traversa di Barella e all’occasione di Dzeko. La squadra ha creato e affrontiamo avversari che ti possono creare problemi in ogni momento. Hanno avuto occasioni ma non nitide come le nostre”.

Su Sensi.

“Penso che, come detto alla fine della gara col Napoli, ho dei ragazzi che lavorano molto bene, mi mancano giocatori importanti che spero di recuperare al più presto, gli altri mi stanno dando segnali importanti. Sensi lavora molto bene e secondo me avrà spazio da qui a Natale, con tante gare ravvicinate”.

Si conclude così la conferenza stampa di Simone Inzaghi, riportata da “FCINTER1908.it”.

Correlati

08:51

23/11/2021

Penultima giornata della fase a gironi di Champions League e la competizione entra nella sua fase decisiva. E tornano in campo...

Penultima giornata della fase a gironi di Champions League e la competizione entra...

08:51

23/11/2021

21:56

21/11/2021

Un gol dal dischetto nel derby contro il Milan, poi un altro rigore segnato con il Napoli e l’assist per Perisic. E’...

Un gol dal dischetto nel derby contro il Milan, poi un altro rigore segnato con il...

21:56

21/11/2021

Uncategorized

20:44

04/12/2021

Nella gara tra Barcellona e Betis Siviglia è avvenuto un brutto infortunio per Gavi. Il giovane centrocampista diciassettenne,...

Nella gara tra Barcellona e Betis Siviglia è avvenuto un brutto infortunio per...

20:44

04/12/2021

Martedì prossimo Real Madrid e Inter si affronteranno al Santiago Bernabueu per disputare la sesta giornata di Champions...

Martedì prossimo Real Madrid e Inter si affronteranno al Santiago Bernabueu per...

15:20

03/12/2021