Dzeko abbatte lo Shakthar (2-0): uno-due del bosniaco e qualificazione ad un passo

Missione compiuta per l'Inter di Simone Inzaghi che batte gli ucraini e virtualmente stacca il pass per gli ottavi di finale di Champions League in attesa di Sheriff-Real Madrid

24/11/2021

20:38

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

MILAN, ITALY - NOVEMBER 24: Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates after scoring their side's first goal during the UEFA Champions League group D match between FC Internazionale and Shakhtar Donetsk at Giuseppe Meazza Stadium on November 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’Inter di Simone Inzaghi non stecca. Nella gara decisiva per staccare il pass per gli ottavi di finale di Champions League, i nerazzurri battono lo Shakthar Donetsk portandosi a quota 10 punti in classifica. Partita bloccata nel primo tempo con i padroni di casa che sprecano 3 palle gol nitide con Barella, Lautaro e Dzeko. Nella ripresa, gli ospiti provano ad abbassare ritmo e intensità di gioco, ma la squadra di Inzaghi ci crede. Un sontuoso Ivan Perisic sulla sinistra semina il panico ed è determinante, così come Edin Dzeko che finalizza le giocate del croato. Nel finale piccolo brivido con il palo centrato da Salomon che stava per riaprire la gara. Adesso a Madrid il 7 dicembre, i nerazzurri si giocheranno il primo posto con il Real Madrid di Carlo Ancelotti.

PRIMO TEMPO- L’Inter fa la partita sin dalle prime battute ma non riesce a trovare la via del gol. Barella fallisca una ghiotta occasione al 12′ calciando alto da ottima posizione in area di rigore. Al 21′ è Lautaro a calciare addosso a Vitao vanificando una buona chance in contropiede. Ranocchia sul corner seguente sfiora il palo di testa, angolo battuto da Calhanoglu. Al 24′ annullato il gol del vantaggio a Perisic per fuorigioco fischiato a Darmian in occasione del cross che ha portato alla rete del croato. L’Inter nonostante il forcing non riesce a sbloccarla, anzi spreca palle gol a ripetizione. Prima Dzeko non approfitta di un’uscita a vuoto della difesa ucraina, centrando il portiere ospite Trubin. L’estremo difensore si rende protagonista qualche istante più tardi sul colpo di testa del bosniaco deviando in corner. Al 36′ altra chance fallita da Lautaro Martinez che controlla male un filtrante di Barella e calcia addosso al portiere dellp Shakthar.

SECONDO TEMPO- L’Inter parte aggressiva anche nella ripresa, lo Shakthar prova ad abbassare il ritmo della gara. Nei primi dieci minuti la formazione di Simone Inzaghi si rende timidamente pericolosa con Lautaro che si vede deviare la conclusione a rete da Vitao. Al 57′ annullato un altro gol all’Inter per fuorigioco di Lautaro il quale aveva battuto Trubin con una volèe su cross di Perisic. Al 61′ arriva il meritato vantaggio dell’Inter: cross di Perisic dalla sinistra, conclusione respinta di Darmian, palla che arriva a Dzeko che dal limite dell’area la piazza alla destra di Trubin. Sei minuti più tardi arriva il bis: gran cross dalla sinistra di Perisic sul secondo palo per Edin Dzeko che di testa anticipa il difensore e deposita in fondo al sacco. Lo Shakthar ha una clamorosa occasione al 82′ con il palo colpito da Salomon da pochi passi, la palla attraversa tutta la linea di porta e finisce sul fondo. Trubin salva su Sensi il possibile tris, deviando in corner la conclusione del centrocampista nerazzurro.

Inter-Shakthar Donetsk 2-0

Marcatore: Dzeko al 61′ e al 67′

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian (al 78′ D’Ambrosio), Barella (al 78′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu (al 85′ Sensi), Perisic (al 85′ Dimarco); Dzeko, Lautaro Martinez (al 66′ Correa). Allenatore: Simone Inzaghi

Shakhtar Donetsk (4-1-4-1): Trubin; Dodo, Vitao, Marlon, Matviyenko; Tete (al 80′ Marlos), Stepanenko (al 46′ M.Antonio), Maycon; Pedrinho (al 73′ Bondarenko), Solomon; Fernando (al 82′ Mudryk). Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Hategan (Romania)

Recupero: 2′- 3′

Correlati

Ultimo giorno di mercato decisivo per il destino di Milan Skriniar e di rimando per l’Inter. Il difensore centrale...

Ultimo giorno di mercato decisivo per il destino di Milan Skriniar e di rimando per...

23:30

30/01/2023

23:00

30/01/2023

Con il pari per 1-1 tra Udinese e Verona si è conclusa la 20ª giornata di Serie A che ha regalato risultati a sorpresa che...

Con il pari per 1-1 tra Udinese e Verona si è conclusa la 20ª giornata di Serie A...

23:00

30/01/2023

Champions League

La Juventus si è vista togliere ben 15 punti in classifica dopo il caso plusvalenze riaperto dalla FIGC. I bianconeri, però,...

La Juventus si è vista togliere ben 15 punti in classifica dopo il caso plusvalenze...

09:15

22/01/2023

La UEFA sta per lanciare il bando per l’assegnazione dei diritti tv per la Champions League nel triennio 2024-27. Dal 16...

La UEFA sta per lanciare il bando per l’assegnazione dei diritti tv per la...

16:39

26/12/2022