Inter, Suning tratta con Oaktree. Possibile ingresso come socio minoritario

23/04/2021

19:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo Andrea Staccioli/Insidefoto)

I risvolti negativi della SuperLeague hanno aumentato la pressione su Suning, relativamente alla situazione economica dell’Inter e l’eventuale cessione del club. La questione è stata affrontata da Bloomberg che, nell’analizzare il quadro generale, ha riferito di come sia saltata la trattativa con BC Partners. Secondo la nota testata economica, il fondo inglese avrebbe sollevati dei dubbi sulla stabilità dei pagamenti cinesi a lungo termine. In tale contesto, Bloomberg spiega di come il debito nerazzurro sarebbe stato quantificato in circa 500 milioni di euro. Pertanto, le cifre avrebbero frenato l’interesse del fondo londinese. Bloomberg aggiunge che, a tal proposito, Suning avrebbe avviato dei contatti con il fondo Oaktree Capital che potrebbe garantire un’iniezione da 150 milioni di euro. La trattativa potrebbe portare anche ad un ingresso come socio di minoranza, prendendo il posto dell’attuale Lion Rock.