Inter, Zhang tende la mano ad Inzaghi: il tecnico si è guadagnato il rinnovo

Simone Inzaghi si è guadagnato il rinnovo di contratto: a fine stagione incontro con Zhang per prolungare di un ulteriore anno quello attuale.

21/04/2022

09:15

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Vittoria della Supercoppa, finale di Coppa Italia, volata Scudetto da favoriti. Simone Inzaghi, al suo primo anno all’Inter, si è fatto notare e non poco dalla dirigenza nerazzurra che doveva dimenticare l’alone di vincente di Antonio Conte. L’obiettivo primario è ancora da conquistare, ma secondo quanto riportato da Tuttosport, Inzaghi si è meritato sul campo il rinnovo di contratto: a fine stagione, come richiesto da lui stesso, ci sarà l’incontro con il Presidente, ma la firma sarà un atto pro-forma. L’attuale scadenza sarà fissata per il 2024, quindi il proseguimento in nerazzurro ci sarà.

Inter, il rinnovo di Inzaghi: il contratto attuale scade nel 2023

I paletti di Suning, spiega Tuttosport, sono precisi: monte ingaggi da ridurre del 15%, necessità di mettere in cassa 70 milioni di euro. Antonio Conte sarebbe costato, quest’anno, 27 milioni al lordo di stipendio, mentre Simone Inzaghi peserà un terzo per il monte ingaggi societario. Al nuovo tecnico, inoltre, visto il ridimensionamento che c’era stato in estate, era stato chiesto un posto tra le prime quattro (visto l’addio di Hakimi, la situazione legata ad Eriksen e la cessione all’ultimo di Lukaku). Ora Inzaghi guadagna 4,5 milioni di euro, Conte ne avrebbe presi 13,5 se fosse rimasto all’Inter.

Il tecnico non fa polemiche, è stato abituato alla Lazio con un Presidente come Lotito ed anche la prossima campagna acquisti sarà mossa dalla necessità di rimpiazzare ogni giocatore in uscita, con uno in entrata che non costi nulli o che arrivi con una formula economicamente vantaggiosa.