Islanda femminile all’Europeo, ma il ct si ubriaca e si dimette

17/12/2020

19:26

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by SYLVAIN THOMAS/AFP via Getty Images)

Il ct dell’Islanda femminile Jon Por Hauksson si è dimesso dopo la qualificazione all’Europeo 2022 come una tra le migliori terze. Dopo la vittoria con l’Ungheria per 1-0 grazie al gol della Þorvaldsdóttir, il tecnico si è lasciato andare con qualche frase di troppo dopo aver bevuto dell’alcool al momento dei festeggiamenti.

Attraverso una nota sul sito della Federcalcio islandese, Hauksson si scusa, consapevole di essere andato oltre e di non poter riparare l’accaduto: “Negli ultimi due anni, sono orgoglioso di quanto costruito. Dopo la vittoria, è stato servito dell’alcool per festeggiare. Io mi sono concentrato sempre nell’essere onesto con le calciatrici, omaggiandole o criticandole per migliorarsi, ma certe cose che ho detto quella sera non mi appartengono. È stata colpa di quello che ho bevuto. Ho fallito come allenatore: in quel contesto non dovevo discutere delle prestazioni in campo. Ecco il risultato. Mi assumo tutte le responsabilità e chiedo scusa a tutti“.

Non c’è la possibilità di tornare indietro: “Ho parlato con le ragazze e sono giunto alla conclusione che sarebbe stato difficile riconquistare la fiducia in vista di un torneo importante come l’Europeo. Sembra più opportuno lasciare la preparazione a un altro allenatore. Auguro tutto il bene del mondo all’Islanda, nella speranza possa portare a casa un ottimo risultato“.

Il cammino dell’Islanda è cominciato con 5 risultati utili consecutivi: il 4-1 alla stessa Ungheria tra le gare d’andata, l’1-0 alla Slovacchia, il 6-0 in Lettonia, con un 9-0 in casa dopo il giro di boa. Poi il pareggio per 1-1 e la sconfitta per 2-0 contro la Svezia stavano per compromettere la qualificazione. Risolvono il 3-1 alla Slovacchia e l’1-0 finale all’Ungheria.

Hauksson era diventato il commissario tecnico dell’Islanda femminile nell’ottobre 2018. Il bilancio recita un totale di 12 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.

Nazionali

14:40

20/10/2021

Lo scontro UEFA-FIFA non sembra volersi placare. Dalla Superlega all’idea Mondiale ogni due anni, sovrapponendosi...

Lo scontro UEFA-FIFA non sembra volersi placare. Dalla Superlega all’idea...

14:40

20/10/2021

12:20

20/10/2021

Il 12 novembre potrebbe diventare una data storica per l’Italia. La nazionale di Mancini, con una vittoria sulla Svizzera,...

Il 12 novembre potrebbe diventare una data storica per l’Italia. La nazionale...

12:20

20/10/2021