Italia campione d’Europa dopo 53 anni: goduria Azzurra

In campo a Wembley Inghilterra e Italia. Gli Azzurri cercano un trofeo che manca da 15 anni.

11/07/2021

23:58

• Tempo di lettura: 6 minuti

Tempo di lettura: 6 minuti

Picture credit should read: David Klein / Sportimage

L’Italia è campione! Dopo 15 anni di attesa, gli Azzurri vincono un trofeo e lo fanno nel modo più emozionante possibile: dopo i calci di rigore.

Dopo il gol nel primo tempo di Shaw, Bonucci pareggia e manda la partita ai supplementari. Dal dischetto sbaglia Jorginho ma Donnarumma è sontuoso e para il rigore finale di Saka. La festa può cominciare: l’Italia è campione d’Europa.

LEGGI ANCHE: Vincere per: Spinazzola e gli altri infortunati

LA CRONACA DELLA PARTITA

E’ FINITA, E’ FINITA!!! Donnarumma para il rigore su Saka e regala all’Italia il primo titolo europeo dal 1968. IT’S COMING ROME!!

Jorginho clamoroso! Il suo rigore è parato da Pickford.

PARA DONNARUMMA SU SANCHO!!!! Italia ad un passo dal titolo.

Centrale il tiro di Bernardeschi. L’Italia è ancora viva con il suo gol.

Vicinissimo a parare Pickford ma Bonucci è freddissimo dal dischetto. Rashord sbaglia ed è 2-2!!!

E’ il turno di Maguire che tira all’angolino e fredda Donnarumma.

Sbaglia Belotti. Pickford lo distrae e riesce a parare.

Donnarumma intuisce la direzione del tiro di Kane ma non riesce a parare. 1-1 ai rigori.

Berardi va sul dischetto e spiazza Pickford.

Sarà l’Italia a battere il primo calcio di rigore

123′- L’Italia assalta fino all’ultimo ma non basta. La partita si deciderà ai calci di rigore. L’ultima volta contro l’Inghilterra è andata bene…

117′- Torna Florenzi dopo una lunga assenza. Fuori Emerson Palmieri. Nell’Inghilterra entrano Sancho e Rashford con un occhio ai calci di rigore.

113′- Scontro duro tra Jorginho e Grealish, che riceve una tacchettata sulla gamba. Giallo per il centrocampista italiano ma il colore è più tendente all’arancione.

110′- Altro intervento importantissimo di Chiellini su Sterling, stavolta in area piccola.

107′- Uscita pericolosissima di Donnarumma su Stones. Per fortuna la difesa Azzurra riesce a risolvere quello che poteva diventare un problema enorme.

106′- Punizione pericolosissima di Bernardeschi! Pickford para in due tempi.

106′: Inizia il primo tempo supplementare. Altri 15 minuti e poi, possibilmente, sarà il momento dei calci di rigore.

105′- Finisce in parità anche il primo tempo supplementare. Latitano finora le emozioni.

98′- Arriva il momento di Grealish, uno dei giocatori inglesi più tecnici. Esce Mason Mount.

95′- Grande chiusura di Chiellini su Sterling! Pericoloso strappo dell’attaccante ma Chiellini chiude in diagonale. Nel frattempo un esausto Verratti lascia il posto a Locatelli.

Fine tempi regolamentari: l’Italia spinge ma non riesce ad andare oltre il pari. Saranno necessari i supplementari per decidere il vincitore di Euro 2020. Esce Insigne per Belotti.

96′- Brutta trattenuta di Chiellini su Saka. Giallo per il difensore italiano.

90′- Saranno sei i minuti di recupero. Qui la reazione di Twitter al gol di Bonucci.

88′- Ottimo break di Sterling che viene cordialmente accompagnato all’uscita da Bonucci. Rimessa dal fondo.

82′-  Non riesce a proseguire Chiesa. Al suo posto entra Federico Bernardeschi.

79′- Chiesa posiziona male la caviglia durante uno scatto e rimane giù. L’attaccante della Juventus è stato il migliore per l’Italia fino a questo momento.

75′ – Italia dominante in questo secondo tempo. All’Inghilterra non restano neanche le briciole ma ancora mancano quindici minuti alla fine.

73′- Fuori Rice per Henderson. L’Inghilterra sembra voler difendere un vantaggio che però non c’è…

72′- Berardi viene innescato da un passaggio al bacio di Bonucci e prova il tiro al volo mandando alto sopra la traversa.

70′- Entra Saka al posto di Trippier. Southgate prova a mischiare le carte perché ora l’Italia fa paura.

66′- PAREGGIA L’ITALIA!!! 1-1!!! Mischione in area, Verratti colpisce di testa e Bonucci va in gol dopo una ribattuta sul palo.

63′- Donnarumma tocca con la punta delle dita un colpo di testa di Stones in area! Occasione importante per l’Inghilterra.

61′- Salva in tuffo Pickford su Chiesa! Altro grande spunto dell’attaccante italiano ma il portiere inglese salva un tiro velenoso.

55′- Colpisce di testa Maguire ma la palla finisce alta sopra la traversa.

54′- Fallo di Bonucci su Sterling che gli costa il cartellino giallo.

54′- Finisce qui la partita di Barella. Al suo posto entra Cristante. Fuori anche Immobile rilevato da Berardi per passare ad una schema con falso nueve.

49′- Punizione pericolosa guadagnata da Insigne che tira non distante dalla porta inglese.

47′- Giallo per Barella.

46′- Di nuovo in campo! Si riparte dal risultato di 1-0.

INTERVALLO: Le immagini dei tifosi inglesi al gol di Shaw sotto una pioggia di birra.

 

 

49′- Fine primo tempo! Le squadre vanno a riposo sul risultato di 1-0 per l’Inghilterra. Molta poca Italia finora: gli Azzurri hanno avuto il 65% del possesso ma non si sono mai resi davvero pericolosi. Al momento la decide Shaw.

46′- Immobile tira ma viene stoppato da Stones.

45′- Saranno 4 i minuti di recupero.

42′- Italia vicinissima alla porta inglese ma gli Azzurri non riescono a creare un’azione pericolosa. Nell’intervallo saranno necessarie le istruzioni di mister Mancini.

34′- Grandissima azione personale di Chiesa! Resiste alle botte dei centrocampisti inglesi e sguscia via. Il suo tiro però finisce alla sinistra di Pickford dopo aver sfiorato il palo.

33′- Sterling e Mount provano a dialogare nell’area italiana ma la retroguardia Azzurra chiude bene.

27′- Poche idee per l’Italia. Insigne prova un tiro da fuori ma la palla finisce lontana dalla porta di Pickford.

24′- Il centrocampista Azzurro sembra in grado di proseguire.

23′- I fisioterapisti della nazionale provano a recuperare Jorginho il prima possibile. Nel frattempo si riscalda Cristante.

21′- Jorginho va a terra toccandosi il ginocchio. Sarebbe una tegola davvero pesante…

19′- Poco da raccontare per ora. L’Italia non riesce a impostare e l’Inghilterra aspetta gli errori degli avversari.

13′- Inghilterra fin qui dominante. Shaw dialoga con Mount che guadagna un altro corner.

9′- L’Italia sembra essere scesa in campo con molto nervosismo. Mancini deve ricordare ai suoi che la partita è lunga e c’è ancora tantissimo tempo per rimettersi in carreggiata

7′- Insigne si incarica della punizione ma spara alto sopra la traversa.

6′- Chiesa prova a scappare in mezzo a due difensori e guadagna una punizione da una mattonella pericolosa.

2′- Subito in avanti l’Inghilterra!! Kane recupera palla a meta campo, assist di Trippier e Shaw che infila Donnarumma dopo essere rimasto solo in area. 1-0 per i padroni di casa.

1′- Fischio d’inizio!! Primo pallone per l’Italia.

20:59: Finisce qui il viaggio della simpatica macchinetta

 

19:42 – Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre: Verratti e Chiesa partono da titolari nell’Italia. Foden resta fuori per infortunio e Trippier dentro dal primo minuto.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Ct. Mancini.

INGHILTERRA (5-3-2): Pickford; Shaw, Walker, Stones, Maguire, Trippier; Rice, Phillips, Mount; Kane, Sterling Ct. Southgate.

 

 

Finalmente ci siamo. Oggi a Wembley si gioca l’atto conclusivo di Euro 2020. In campo l’Italia di Roberto Mancini contro l’Inghilterra di Gareth Southgate.

Gli Azzurri hanno vinto il trofeo solo una volta, nel 1968. Gli inglesi invece non hanno mai vinto questa competizione e hanno raggiunto il miglior risultato nelle semifinali di Euro ’96.

Seguici dalle 21 per la diretta minuto per minuto su CIP.

Euro 2020

16:26

23/03/2022

Le squadre russe di club sono state eliminate direttamente dalle rispettive competizioni europee. La nazionale della Russia è...

Le squadre russe di club sono state eliminate direttamente dalle rispettive...

16:26

23/03/2022

12:30

01/01/2022

Il 2021 è per noi italiani l’anno della rinascita sportiva. Il più emblematico, forse, è proprio il trionfo nel campionato...

Il 2021 è per noi italiani l’anno della rinascita sportiva. Il più emblematico,...

12:30

01/01/2022