Italia, Chiellini dice addio: a Wembley cerimonia prima di Italia-Argentina

Se Lorenzo Insigne ha rimandato il suo addio alla Nazionale, è ufficiale quello di Giorgio Chiellini: prima di Italia-Argentina ci sarà una cerimonia.

31/05/2022

19:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Prima del fischio d’inizio della Finalissima tra Italia e Argentina, il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina consegnerà un trofeo al Capitano come tributo alla sua carriera in Nazionale. A Roma iniziativa FIGC-Urban Vision: un maxischermo trasmetterà i momenti più significativi di Chiellini in Azzurro, visto il suo addio.

Giorgio Chiellini chiuderà domani sera la sua lunghissima carriera in maglia azzurra a Wembley, nello stadio dove la scorsa estate ha alzato al cielo il trofeo da Campione d’Europa. La sua carriera in Azzurro è iniziata 22 anni fa proprio in Inghilterra, a Wellingborough, quando con la Nazionale Under 15 affrontò in amichevole i pari età inglesi.

Italia, addio di Chiellini: la sua carriera in Azzurro

Chiellini ha vestito la maglia dell’Italia collezionando 71 presenze con le Nazionali Giovanili, con cui ha conquistato un Europeo Under 19 nel 2003 in Liechtenstein e una medaglia di bronzo con l’Under 21 ai Giochi Olimpici di Atene 2004, nel novembre 2004 Chiellini ha fatto il suo esordio in Nazionale maggiore con l’ex CT Marcello Lippi in occasione di un’amichevole con la Finlandia a Messina. Il 26 marzo 2005 la prima partita da titolare con la Scozia, il 21 novembre 2007 il primo gol con le Far Oer, il 14 novembre 2012 con la Francia la prima gara con la fascia da capitano al braccio. Domani sera giocherà la sua 117ª partita in Nazionale, raggiungendo Daniele De Rossi al quarto posto nella classifica all time di presenze. Lo riporta il sito ufficiale della FIGC.